music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ALASKAN TAPES – Views From Sixteen Stories
(Self Released, 2019)

Nella sua ormai copiosa produzione sotto l’alias Alaskan Tapes, Brady Kendall ha sempre lavorato di cesello, innestando o sottraendo elementi di un’ambience sospesa e romantica, che pur essendosi ampiamento distaccata da un’originaria impronta post-rock ne rielabora senza sosta forme e contenuti, tenendone ben fermi gli aspetti cinematici ed emozionali. Su questa falsariga si colloca anche il nuovo “Views From Sixteen Stories”, che rinuncia alle eteree componenti vocali del precedente “You Were Always An Island” (2018), tornando ad aggiungere alcuni definiti elementi ritmici, che in un paio di brani vanno a sostenere atmosfere dilatate e sognanti e partiture cameristiche sempre più accuratamente definite.

Si potrebbe anzi dire che quella compositiva sia ormai la dimensione più congeniale all’artista canadese, che nell’occasione si avvale di un piccolo ensemble nel quale compaiono violoncello e corno francese, oltre alle filigrane pianistiche di Owen Vaga (Voga), che ricamano il breve frammento “Still”.

“Views From Sixteen Stories” è un album dai movimenti lenti e armonici, sospesi tra luminose risonanze ambientali e texture evocative, risultanti dalla combinazione di diafane timbriche chitarristiche con il minimalismo di delicate armonie acustiche, che spaziano tra neoclassicismo e narcolessie bucoliche. Lungo i tre quarti d’ora del lavoro si svolge così una decompressa parabola a mezz’aria, al tempo stesso riflessiva e sognante, nella quale a Kendall riesce ancora una volta di coniugare sapientemente la rappresentazione di paesaggi fisici ed emozionali.

https://alaskantapes.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: