music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

AGNES OBEL – Myopia
(Deutsche Grammophon, 2020)

La sensibile “donna al piano”, l’interprete raffinata e intensa, la cantautrice neoclassica dalle potenzialità pop: sono queste solo alcune delle vesti possibili indossate da Agnes Obel nel corso di dieci anni di attività e tre album che l’hanno proiettata verso una dimensione decisamente più ampia rispetto a quella delle produzioni indipendenti.

Il quarto album “Myopia” rappresenta dunque per l’artista danese una sorta di prova della verità, a cominciare dalla sua pubblicazione per la prestigiosa Deutsche Grammophon. Si tratta di un indizio già significativo, al quale corrisponde una transizione “adulta” e non affatto facile né scontata, che trova corrispettivo in dieci tracce nelle quali Agnes Obel non depone il lirismo delle sue interpretazioni, né tanto meno l’attitudine per ballate pianistiche dense di scorrevole pathos, presentandosi tuttavia soprattutto nel ruolo di compositrice per pianoforte e orchestra.

Non è album facile né immediato “Myopia”, frutto di una scrittura vibrante e a tratti nervosa, che non fa nulla per compiacere un pubblico più vasto, bensì gioca con gli arrangiamenti, esplorando modalità di registrazione che invertono senza sosta i piani degli archi, del fidato pianoforte e di una voce il cui naturale lirismo si dispiega con naturalezza, senza dover ricorrere a sovrastrutture enfatiche. All’avanzare della scaletta, il lavoro si arricchisce via via di elementi elettronici e risonanze spettrali, nella stessa misura in cui alle ballate subentrano parti strumentali sempre più ricercate.

Se dunque “Myopia” non presenta canzoni immediatamente accessibili, rivela tuttavia gradualmente l’attuale profilo creativo di Agnes Obel, più compositrice a tutto tondo che semplice interprete di ballate al pianoforte, in grado di orchestrare gli elementi dei propri brani – voce incluse – rinunciando a facili artifici, secondo una modernità matura, mai scontata.

https://www.agnesobel.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 febbraio 2020 da in recensioni 2020 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: