music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MUTE FOREST – Riderstorm
(Lost Tribe Sound, 2020)*

Un inedito periodo di silenzio quasi assoluto, durato ben cinque anni, separa “Riderstorm” da “Deforestation”, primo album del progetto solista di Kael Smith sotto l’alias Mute Forest. Le note di copertina del nuovo lavoro raccontano delle vicissitudini personali intercorse per il musicista del Colorado, che ne avevano inaridito la vena espressiva e, soprattutto, la serenità di spirito necessaria per la sua creazione musicale. Recuperate gradualmente entrambe, a partire da canzoni improvvisate su semplici loop chitarristici, ha cominciato gradualmente a prendere forma “Riderstorm”, sviluppati sotto la supervisione del produttore Mike Bridavsky (Magnolia Electric Co., Rivulets) e anche per questo nuovamente aperti a una ritrovata condivisione creativa, rispecchiata dalla varietà di suoni e sfumature dei suoi dieci brani.

Eppure, fin dalle prima note del lavoro, si percepisce come la combinazione tra sospese ambientazioni elettro-acustiche e compassati spunti di intimismo cantautorale che caratterizza la produzione solista di Smith sia diventata ancor più rarefatta e rallentata. Alternando ancora una volta ballate narcolettiche scandite da arpeggi acustici e passaggi atmosferici pervasi da ovattato calore, Smith pennella una sequenza di brani intrisi di una malinconia agrodolce, dai tratti fortemente meditativi, che tuttavia non manca di presentare snodi dinamici ben pronunciati grazie a inserti di fiati e a ricorrenti parti ritmiche, che giungono a sostenere persino una progressione animata da lieve tensione (“Dance The Spell Off”).

L’immaginario sotteso a “Riderstorm” è però piuttosto quello della penombra vaporosa di un torpore domestico, nella quale si sviluppano liberamente contemplazioni interiori e rarefatti paesaggi aerei. Da lì nascono canzoni di visionario intimismo e sospesi scorci atmosferici, che suggellano un prezioso microcosmo di emozioni, adesso amplificato in testi e suoni frutto di incantevole consapevolezza e sensibilità.

*disco della settimana dal 30 marzo al 5 aprile 2020

http://kaelsmithmusic.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: