MOSS COVERED TECHNOLOGY
Seafields
(Dronarivm, 2021)

Alla dimensione più squisitamente atmosferica dell’immaginario ambientale è dedicato il nuovo lavoro di Greg Baird sotto l’alias Moss Covered Technology. In “Seafields”, l’artista inglese ripercorre una serie di memorie e sensazioni legate a paesaggi marini, dei quali in dieci tracce condensa la vastità indeterminata, la luce e i rigeneranti sentori aerei.

In palese contrasto con la limitatezza degli spazi urbani, Baird affida a espansi strati sintetici una rappresentazione non soltanto esteriore di scorci naturali filtrati dalla memoria; senza indulgere più di tanto negli aspetti concettuali, “Seafields” è invece piuttosto orientato a ricreare percezioni di decompressa quiete ambientale, derivanti da misurate combinazioni di espansi loop e particelle sonore placidamente sospese.

https://www.facebook.com/mosscoveredtechnology/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.