NORTHERNER – End Of The Holiday (Home Assembly, 2018) Per il suo terzo lavoro sotto l’alias Northerner, Martin Cummings trae un’ideale sintesi tre le emozionali correnti ambient-post-rock del debutto “The Ridings” (2009) e le pronunciate pulsazioni elettroniche di “I Am On Your Side” (2012). Gli otto brani racchiusi in “End Of The Holiday” depotenziano infatti…

THE DECLINING WINTER – Belmont Slope (Home Assembly, 2018) Non sembra un caso che la pubblicazione del nuovo lavoro di Richard Adams coincida con una transizione stagionale, da sempre quella più congeniale ai suoni e all’ispirazione dell’ex-Hood, ormai alla quinta pubblicazione sulla lunga distanza come The Declining Winter, a tre anni di distanza dal precedente…

FIELDHEAD – We’ve All Been Swimming (Home Assembly, 2017) Con “We’ve All Been Swimming”, Paul Elam segna una marcata svolta nel percorso del suo progetto Fieldhead, finora improntato a un’elettro-acustica contemplativa. Non più placide visioni bucoliche contrassegnano il suo terzo lavoro solista, bensì pulsanti linee sintetiche che disegnano invece claustrofobici scenari metropolitani. Benché il lavoro sia…

MAHATMA X – A Mobtown Suite Vol 1 (Home Assembly, 2017) Un’imprevedibile commistione di suoni e stili che nasce da un intreccio di esperienze artistiche transatlantiche connota il composito universo condensato in “A Mobtown Suite Vol 1”, prima pubblicazione ufficiale di un terzetto originato dall’incontro a Philadelphia del produttore elettronico scozzese MALK con un batterista e…

BRACKEN – High Passes (Home Assembly, 2016)* Già ai tempi degli Hood, Chris Adams si era dimostrato artista proteso ad ambiziose ibridazioni di linguaggi, tanto che capolavori come “Rustic Houses Forlorn Valleys” (con Matt Elliott) e “Cold House” (con Why? e Doseone) erano scaturiti anche dalla sua creatività inquieta e curiosa. Non a caso, mentre il…

THE BIG EYES FAMILY PLAYERS – Oh! (Home Assembly, 2016) Esaurita, almeno per il momento, l’ampia parentesi folk coincisa con l’apertura dei suoi Big Eyes alla dimensione di collettivo dai componenti variabili, James Green riconduce la “famiglia allargata” della band a una predominanza di linguaggi visionari, comunque mai del tutto abbandonati anche in album quali…

PEPTALK – Islet (Home Assembly, 2015) Cosa può venir fuori dall’incontro tra tre musicisti appassionati di pop giapponese, exotica, dubstep e sci-fi e che nei rispettivi curricula vantano collaborazioni con Yoko Ono, Xiu Xiu, Thurston Moore e Tyondai Braxton? Difficile immaginarlo, a meno che non ci si trovi in presenza del debutto dei Peptalk, che…

[video of the week] Peptalk – Nilbog

Peptalk is Michael Carter (electronics), Shayna Dunkelman (percussion) and Angelica Negron (voice). Many bands have an overarching concept for how they wish to present their music. Peptalk have imagined a whole other world for themselves – or at least, an island. Drawing on their love of Exotica, J-Pop, Dub and the many variants of electronic…

THE DECLINING WINTER – Home For Lost Souls (Home Assembly, 2015)* Gli Hood non ci sono più da ormai dieci anni, ma la loro irripetibile miscela di malinconia rurale e poliedrica ricerca sonora continua a germogliare nelle esperienze individuali dei loro artefici. Quella di The Declining Winter, principale dei successivi progetti di Richard Adams, torna a…

A NEW LINE (RELATED) – A New Line (Related) (Home Assembly, 2014) La personalità e il percorso artistico di Andrew Johnson sono estremamente sfaccettati ed emblematici delle trasformazioni attraversate da certe idee musicali lungo il corso di ormai quasi due decenni. Batterista degli Hood dagli esordi a “The Cycle Of Days And Season”, metà di…

YURI LUGOVSKOY – Yuri Lugovskoy (Home Assembly, 2012) Scovato in Ucraina dalla benemerita Moteer, Yuri Lugovskoy pubblica per la seconda volta un’opera omonima, consistente in una mezz’ora di nebbiosi loop privi di titolo, imperscrutabili nel loro lento fluire. Nelle otto concise pièce del disco, Lugovskoy gioca con le frequenze più basse, modulandole secondo variazioni impercettibili; non…

NORTHERNER – I Am On Your Side (Home Assembly, 2012) Chi si fosse imbattuto nel precedente disco di Northerner, il doppio “The Ridings” (2009), stenterà a riconoscere i tratti per i quali il progetto di Martin Cummings si era segnalato. Mentre quel lavoro si collocava in dilatati territori ambient-post, “I Am On Your Side” ne…