music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

LOST IN THE TREES – A Church That Fits Our Needs
(Anti-, 2012)

Quando nel 2010 la Anti- ripubblicò “All Alone In An Empty House“, Ari Picker e i suoi Lost In The Trees sembravano destinati a un percorso analogo a band quali Decemberists e Okkervil River.

Già evidente in quell’esordio, la sua complessa personalità lo indirizza invece verso nuovi e ambiziosi traguardi. Lo testimonia “A Church That Fits Our Needs”, album dedicato alla memoria della madre suicida nel 2009, che non indulge nell’autocommiserazione, elevando anzi la perdita a momento di trasformazione. Anche espressiva; perché il lirismo di Picker si discosta dal folk, puntando su tastiere, ritmiche e componenti orchestrali, in canzoni dense di sentimento ma che, talvolta, si lasciano andare a un’eccessiva enfasi.

(pubblicato su Rockerilla n. 379, marzo 2012)



http://lostinthetrees.tumblr.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 marzo 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: