SOFTLOUD – Emotional Anatomy (Autoprodotto , 2012) A leggere Softloud il pensiero corre inevitabilmente alla formula – troppo presto trasformatasi in cliché – alla base di tante travolgenti cavalcate post-rock. Niente di più lontano dalla forma espressiva prescelta dal terzetto sardo contraddistinto da tale denominazione, da collocare invece nell’alveo di un rock d’autore che non…

STRAWBERRY WHIPLASH – Hits In The Car (Matinée, 2012) Agli irriducibili appassionati del pop scozzese non è di certo sfuggita la spontanea simpatia ispirata dalla figura di Lawrence “Laz” McCluskey, ultraquarantenne rubicondo e gioviale titolare di due band che differiscono soltanto per la voce: Bubblegum Lemonade e Strawberry Whiplash. Mentre i primi hanno già all’attivo…

HIDDEN HIGHWAYS – Hidden Highways E.P. (Out On A Limb, 2012) Due cover, un’ardita rilettura di Henrik Ibsen e il delizioso originale “In Defence Of Magpies” compongono il debutto della collaborazione tra gli irlandesi Vertigo Smyth e Carol Ann McGowan, quest’ultima già segnalatasi con le sue “Songs From The Cellar“. Un’intima essenzialità acustica avvolge il…

ELISA LUU – Un Giorno Sospeso (Hidden Shoal, 2012) La seconda vita artistica di Elisabetta Luciani, contrassegnata dall’alias Elisa Luu, è ormai sempre più decisamente dedita all’elettronica. Mentre la luminosa sinestesia del debutto “Chromatic Sigh” (2009) aveva tutti i contorni della sorprendente rivelazione, nei tre anni intercorsi da quel disco, l’artista romana ha affinato la…

STEALING SHEEP – Noah & The Paper Moon (Heavenly, 2012) Giovanissime e indie-folk: un binomio che riscuote consensi sempre crescenti. Ultime rappresentanti e potenziali sviluppatrici della formula sono tre ragazze di Liverpool, protagoniste di una session alla BBC ancor prima di aver realizzato un Ep. Gli otto brevi brani di “Noah & The Paper Moon”…

intervista: ATTILIO NOVELLINO

Protagonista di uno degli album ambient-drone più stimolanti del 2012, il sound-artist calabrese Attilio Novellino racconta delle ispirazioni che presiedono alle sue creazioni musicali e alle tante collaborazioni nelle quali è impegnato. Scopriamo insieme a lui come le sue sperimentazioni abbiano trovato cittadinanza nel difficile contesto italiano, in particolare meridionale. Nei tre anni che separano…

dal vivo: VAN DYKE PARKS

VAN DYKE PARKS Chiesa di San Paolo dentro le Mura, Roma, 20 giugno 2012 Aleggia un’aria di curiosità tra le navate della Chiesa anglicana episcopale d’America; non certo perché il protagonista della serata necessiti di presentazioni, ma perché tra gli appassionati italiani di musica indipendente Van Dyke Parks è forse più noto per la sua…

SUN KIL MOON – Among The Leaves (Caldo Verde, 2012) Per il quinto album a nome Sun Kil Moon, Mark Kozelek torna a circondarsi di un ensemble di musicisti, deputato a offrire una maggiore varietà di soluzioni alla sua inconfondibile timbrica e all’ormai fedele chitarra dalle corde di nylon. Al pari degli immediati predecessori, “Among…

SIMON SCOTT – Below Sea Level (12k, 2012) Per realizzare il terzo capitolo delle sue esplorazioni sonore, Simon Scott si è recato nella regione del Fenland, territorio situato nel nord-est dell’Inghilterra e particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico in quanto in buona parte collocato, appunto, al di sotto del livello del mare. La peculiarità…

KONNTINENT – Kiruna (Hibernate, 2012) Anche il prolifico Antony Harrison si lascia avvincere dalle suggestioni ghiacciate che tanta musica ambient-drone hanno ispirato. Pur intitolato col nome della più settentrionale città della Lapponia svedese, “Kiruna” trae spunto da quattro sessioni di registrazione realizzate nel corso del rigido inverno londinese del 2011. All’impianto analogico di base è…

TALL FIRS – Out Of It And Into It (ATP, 2012) Tributati di qualche attenzione per essere la band del tecnico delle chitarre dei Sonic Youth, in “Out Of It And Into It” i Tall Firs ritornano all’originaria dimensione di duo, dopo la defezione del batterista Ryan Sawyer. Nella ritrovata essenzialità della formula, le chitarre…

THE AMERICAN DOLLAR – Awake In The City (Yesh, 2012) Il sesto album del duo newyorkese ne consolida il percorso di trasfigurazione dell’originario post-rock attraverso un’elettronica utilizzata tanto in funzione di dilatazione ambientale quanto di variazione ritmica. I quaranta minuti di “Awake In The City”, che seguono di due anni il precedente “Atlas” ripropongono luminose…

NORTHERNER – I Am On Your Side (Home Assembly, 2012) Chi si fosse imbattuto nel precedente disco di Northerner, il doppio “The Ridings” (2009), stenterà a riconoscere i tratti per i quali il progetto di Martin Cummings si era segnalato. Mentre quel lavoro si collocava in dilatati territori ambient-post, “I Am On Your Side” ne…

ALLO DARLIN’ – Europe (Fortuna Pop!, 2012) Sempre più nostalgico e frizzante l’indie-pop del quartetto inglese capitanato da Elizabeth Morris. È la stessa frontwoman degli Allo Darlin’ a designare il secondo disco della sua band come una via di mezzo tra “Cattle And Cane” dei Go-Betweens e “A New England” di Kirsty Macoll. Il lavoro…

MOONSWIFT & SAND SNOWMAN – Moonswift & Sand Snowman (Self Released, 2012) Il chitarrista inglese Sand, col suo progetto Sand Snowman, è da qualche anno solitario e oscuro artefice di un folk psichedelico dal sapore antico, ampiamente incentrato su improvvisazioni acustiche. A differenza dei tanti virtuosi del fingerpicking, nei suoi dischi Sand Snowman non si…

MEMORY DRAWINGS – Music For Another Loss (Second Language, 2012) Prosegue l’ambizioso percorso di Second Language, etichetta guidata da Glen Johnson e David Sheppard e ormai stabilmente caratterizzata, oltre che da confezioni particolari, dall’incessante ricerca di nuove combinazioni sonore e dalla costituzione intorno a sé di un ampio cenacolo artistico. Entrambi gli elementi ricorrono nella…

intervista: PIANO MAGIC

Il nuovo album di Piano Magic, “Life Has Not Finished With Me Yet” viene finalmente pubblicato oggi su Second Language. Glen Johnson ce lo presenta, raccontando anche come sia cambiato il suo approccio alla musica negli ultimi anni, dai tempi di “Part-Monster” e “Ovations“. In quindici anni di attività, Piano Magic ha attraversato numerosi mutamenti…

storie d’artista: PIANO MAGIC

La musica può salvare…soltanto dal silenzio Non è facile, in questi anni, trovare una figura più particolare ed emblematica di Glen Johnson, che con i suoi Piano Magic ha ormai attraversato tre lustri di profonde trasformazioni stilistiche, di linguaggi e strumenti comunicativi, incurante delle mode ma desideroso soltanto di esprimere, nella massima libertà, i moti…

CATS ON FIRE – All Blackshirts To Me (Soliti /Matinée, 2012) Dopo essersi fatti amare per l’indie-pop scatenato e nostalgico del loro secondo album “Our Temperance Movement” (2009), i Cats On Fire hanno trascorso tre anni nei quali, oltre a raccogliere vecchio materiale in “Dealing In Antiques” (2010), si sono concentrati sulle strutture più essenziali…