music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

chris_and_thomas_into_the_sunCHRIS AND THOMAS – Into The Sun
(Self Released, 2012)

Storia curiosa ed emblematica della tanta musica che circola nell’ombra quella di Christopher Anderson e Thomas Hien, entrambi inglesi d’origine, che dopo una comune formazione artistica ed esperienze quali cuochi itineranti (!) per importanti musicisti, scrittori e politici si sono stabiliti a Los Angeles, dove hanno finalmente potuto concentrarsi sul primo amore della scrittura di canzoni lievi, semplici e dirette.
Così, sono giunti con “Into The Sun” al terzo lavoro sulla lunga distanza di un’attività creativa dettata soltanto dal desiderio di esprimere le loro affini sensibilità, maturate proprio dalla pluralità di suggestioni e radici artistiche con le quali i due hanno avuto modo di confrontarsi.

Benché assimilabili ai più romantici rivitalizzatori del country-folk statunitense, nelle canzoni di Chris And Thomas si possono percepire echi di una levità pop di matrice europea, che ammanta le loro contemplazioni sottilmente malinconiche dell’America più incontaminata di una vivace fluidità melodica e di arrangiamenti intrisi dei sentori del pop d’autore più raffinato. Al di là delle possibili ascendenze, in sostanza “Into The Sun” raccoglie undici canzoni che uniscono il candore degli intrecci vocali dei due artisti e il calore delle note acustiche di chitarra, banjo e mandolino con arrangiamenti misurati e con un’alternanza tra atmosfere deliziosamente sospese (“Incarnation Song” e la title track), limpidi abbracci chamber-folk (“Last Companion”, “Traum”, “Till The End Of Time”) e ballate movimentate da un più significativo impianto ritmico (l’iniziale “New Light”, “Beautiful World”).

Lo spirito dei brani resta comunque sempre positivo o quanto meno sereno, suggerendo un paragone tanto stilistico quanto di sensibilità con i migliori The Pines. E al pari di quello della band di Benson Ramsey e David Huckfelt, il canzoniere di Chris And Thomas regala scorci dalle sfumature affascinanti di un’America distante dai ricorrenti paesaggi da cartolina. Sarebbe un vero peccato continuare a trascurarli.

http://www.chrisandthomas.net/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: