HIVVER – Don’t Try (Twice Removed, 2013) Hivver è l’alias di un misterioso quanto prolifico sperimentatore scozzese, finora artefice di una serie di album ed Ep rilasciati in formato digitale tramite la sua pagina Bandcamp. “Don’t Try” è la sua prima opera ad assumere la sostanza fisica, attraverso le trenta copie pubblicate per la serie…

RADAR BROTHERS – Eight (Merge, 2013) Se il titolo dell’ottavo disco dei Radar Brothers non brilla certamente per fantasia, il suo contenuto denota ben più significative trasformazioni nel quasi ventennale percorso della formazione californiana. Ampliatasi a sestetto, la band guidata da Jim Putnam si ripresenta in “Eight” con un suono più denso e diretto che mai….

MARC BEHRENS – Queendom Maybe Rise (Crónica, 2013) Un monolite di oltre quaranta minuti e una più concisa pièce di otto, composte in occasione dell’inaugurazione di un “consolato” dell’immaginario regno culturale di Elgaland~Vargaland, formano “Queendom Maybe Rise”, ultimo lavoro dell’artista concettuale Marc Behrens, pubblicato dalla portoghese Crónica. Davvero impervia la prima traccia, “Maybe Rise”, che…

BLEEDING RAINBOW – Yeah Right (Kanine, 2013) Prosegue il revivalismo nineties di Rob Garcia e Sarah Everton, che per il loro terzo album hanno mutato denominazione da Reading Rainbow in Bleeding Rainbow, ampliando la formazione a uno stabile quartetto con l’aggiunta di una seconda chitarra e della batteria. Non cambia invece in maniera sostanziale il risultato…

ARDENTJOHN – Waiting For The Season (Self Released, 2013) Tiepidi raggi di sole, frizzante brezza primaverile e paesaggi bucolici: è quanto evocano i dieci brani compresi nel secondo album di un sestetto scozzese che risponde al nome di Ardentjohn e rappresenta uno degli ultimi frutti delle suggestioni folk-pop della sua terra. “Waiting For The Season”…

RYNE DOUGHTY – Under The Willow Tree (Self Released, 2013) Realizzare canzoni con sola chitarra e voce non sarà il massimo dell’originalità – almeno per i troppi che rivolgono la propria attenzione soltanto a impressionanti effetti speciali – ma al di là di ogni retorica è anche una modalità espressiva in forza della quale è…

WILLIAM RYAN FRITCH – The Waiting Room (Lost Tribe Sound, 2013) A margine del complesso ventaglio di suoni provenienti da ogni parte del mondo e condensati nei lavori a nome Vieo Abiungo, William Ryan Fritch conduce un’intensa attività di produzione e composizione per documentari e cortometraggi indipendenti. “The Waiting Room” rappresenta l’opera più ambiziosa dell’artista…

AIDAN BAKER – Aneira (Glacial Movements, 2013) Inarrestabile nella sua prolificità, Aidan Baker rinnova il sodalizio con Alessandro Tedeschi (risalente ai tempi dello split “Magma To Ice”, 2008), destinando all’etichetta dell’artista romano Glacial Movements la sua personale rappresentazione di un suono ghiacciato, in lenta ma inesorabile trasformazione. “Aneira”, termine gaelico per indicare la neve, è…

WILLIAM TYLER – Impossible Truth (Merge, 2013) Il secondo disco solista di William Tyler, chitarrista e collaboratore, tra gli altri, di Silver Jews e Lambchop, è una lunga elegia fondata sul suo caldo picking che, senza l’ausilio di parole, dedica alla California una serie di narrazioni sospese tra il reale di un tempo smarrito e l’immaginario…

OLD EARTH – Small Hours (mini50, 2013) Anticipato da un breve frammento in chiusura del “Winter Sampler” delle successive uscite della mini50 Records, giunge adesso la prima pubblicazione per l’etichetta scozzese del misterioso chitarrista statunitense Todd Umhoefer, che racchiude il suo obliquo canzoniere lo-fi sotto la denominazione di Old Earth. Fedele a un approccio sostanzialmente…

GRAVEYARD TAPES – Our Sound Is Our Wound (Lost Tribe Sound, 2013) Quando si uniscono anima e mente, sentimento e sperimentazione, può nascere un album come “Our Sound Is Our Wound”. Due artisti provenienti da retroterra affini ma non sovrapponibili, accomunati nella loro espressione da una latente tensione e da un senso di incertezza, di…

THE DESOTO CAUCUS – Offramp Rodeo (Glitterhouse, 2013) Con Howe Gelb come padrino, è facile circoscrivere gli orizzonti dei danesi The DeSoto Caucus, il cui secondo album è però il primo a ricevere una distribuzione internazionale. In anni di tour quale parte integrante dei Giant Sand e dopo una recente esperienza accanto a Kurt Wagner, il…

OLIWA – Naturalia (Twice Removed, 2013) Naturale nel titolo, sintetico negli elementi è il contributo dell’argentino Sebi Oliwa al sempre più cosmopolita catalogo di edizioni limitate targate Twice Removed. La mezz’ora di “Naturalia” rielabora strati di liquidi suoni analogici, che guardano all’infinito in sei tracce dalle sequenze organicamente strutturate eppure capaci di dischiudere immaginari evocativi….

EMUUL – Free Structures: What We Thought When We Thought The World Was Shifting Under Our Feet (Constellation Tatsu, 2013) Il contributo alla serie di cassette in edizione limitata della Constellation Tatsu da parte di Kyle B. Iman, alias Emuul, si concreta in due lunghe tracce di diciassette minuti ciascuna, nelle quali il prolifico sound…

HAIKU SALUT – Tricolore (How Does It Feel To Be Loved?, 2013) Terzetto femminile proveniente dal Derbyshire, le Haiku Salut debuttano con un album che coniuga tradizione folk, elettronica e gusto retrò. Fisarmonica, ukulele, glockenspiel e pianoforte si associano a loop e divagazioni al laptop nelle dodici tracce di “Tricolore”, delicate miniature strumentali nelle quali si…

ALESSIO BALLERINI – To Its Beginning To Its End (Laverna, 2013) Benché la contestualizzazione in luoghi ben precisi sia spesso connotato essenziale per le opere di architettura sonora degli spazi, per pochi altri artisti simile premessa è valida come per Alessio Ballerini. Il suo ultimo lavoro, “To Its Beginning To Its End”, pubblicato in download…

F.S. BLUMM & NILS FRAHM – Music For Wobbling Music Versus Gravity (Sonic Pieces, 2013) Il secondo episodio della collaborazione tra lo sperimentatore “da cameretta” Frank Schültge Blumm e il quotato compositore Nils Frahm non poteva che dar luogo a un nuovo album di incantata fragilità. Ancora più scarne di quelle di “Music For Lovers Music…

THE LEFT OUTSIDES – The Shape Of Things To Come (Xemu, 2013) I dieci anni ormai trascorsi da quando i due polistrumentisti londinesi Alison Cotton (voce, viola, tastiere) e Mark Nicholas (voce, chitarra, basso e glockenspiel) hanno deciso di unire le forze in un comune progetto artistico hanno tutto l’aspetto di una lunga gavetta destinata…

THE INVENTORS OF AIRCRAFT – Where The Light Stops (Time Released Sound, 2013) Terzo album del compositore londinese Phil Tomsett sotto l’alias The Inventors Of Aircraft, “Where The Light Stops” è un affresco di malinconico romanticismo ambientale, inteso a catturare suoni e immagini smarrite della countryside. Ispirate ai desolati paesaggi prodotti dal declino dell’industria ferroviaria inglese,…