music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

dergar_onceDERGAR – On(c)e
(Self Released, 2014)

Artista elettronico e compositore di colonne sonore più o meno immaginarie, il greco Christos Garmpidakis persegue ormai da anni con passione il solitario progetto Dergar, grazie al quale è entrato in contatto tra gli altri con i nostri port-royal, con i quali ha anche condiviso delle performance dal vivo.
Nel suo studio casalingo cretese, Garmpidakis elabora con l’impiego di chitarre ed effetti paesaggi ambientali avvolgenti, che seguono linee evolutive graduali e dalle spiccate componenti suggestive.

Il suo nuovo lavoro “On(c)e” – per ora disponibile nel solo formato digitale, come tutte le altre opere firmate Dergar in download a offerta libera tramite le sua pagina Bandcamp – segue di quasi tre anni la sonorizzazione del film muto “The Cabinet Of Dr. Caligari”, perpetuando tuttavia un affine approccio di fragile, ipnotico descrittivismo elettro-acustico dagli spiccati contenuti emozionali.

Benché le stesse scarne note che corredano le nove tracce di “On(c)e” lascino all’ascoltatore l’interpretazione del significato che le ha ispirate, tanto la sequenza dei loro titoli quanto il loro contenuto rivelano un denominatore di profondo romanticismo, declinato dapprima in istantanee vaporose dalla durata contenute e quindi in due piccole sinfonie di dieci e dodici minuti (“As One.” e “To Love,”) nelle quali l’universo emotivo di Garmpidakis si svolge lasciando affiorare un’articolata trama di riverberi, delay e basse propulsioni chitarristiche che a tratti possono far ripensare al lavorio di effetti di Jon Attwood.

Non per questo i brani più brevi appaiono meno compiuti, funzionali come sono alla creazione di carezzevoli falde sonore dalle quali promana un calore umano in prevalenza sublimato in cattedrali di soffice malinconia (“To See.”, “Warm,”, “To Feel The Land,”). Prende così forma la consistenza lieve ma densa di “On(c)e”, lavoro che piuttosto che concentrarsi sull’elaborazione di cervellotiche sperimentazioni si dedica esplicitamente a un immaginario emozionale rappresentato in un’ora di ambient music purissima, al tempo stesso palpitante e ipnotica.

http://dergar.bandcamp.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: