music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ed_hamilton_arabesqueED HAMILTON – Arabesque
(Futuresequence, 2015)

Per i moderni sperimentatori ambientali, la musica classica non è solo oggetto di emulazione, ma materia via da plasmare attraverso gli strumenti della contemporaneità.

Per il suo secondo album, Ed Hamilton ha sottoposto i primi quattro accordi dell’”Arabesque #1″ di Debussy, sottoponendoli a una varietà di filtraggi, modulazioni e variazioni di tempo. Ne sono risultate sette pièce sospese a mezz’aria, che mantengono contenuti armonici espliciti, via via diluiti ed espansi in vapori visionari e avvolgenti che trasportano in una dimensione parallela con le movenze sinuose degli Stars Of The Lid.

La classe impeccabile del compositore inglese posiziona così “Arabesque” ben oltre l’estetica neoclassico-ambientale.

(pubblicato su Rockerilla n. 415, marzo 2015)

http://edhamilton.bandcamp.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 marzo 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: