music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

gurun_gurun_kon_bGURUN GURUN – Kon B
(Home Normal, 2015)

Otto asteroidi sonori gravitano intorno al pianeta “Kon B”, seconda tappa del singolare viaggio astrale della navicella Gurun Gurun.

Fuor di metafora, il secondo lavoro del quartetto ceco innamorato del Giappone, a ben cinque anni dal debutto, è tanto articolato e ricco di collaborazioni che ciascuno dei suoi brani costituisce un universo a sé.

Mentre le tre voci nipponiche di Miko, Cuushe e Cokiyu conferiscono sentori speziati a frammenti di minimalismo pop alieno, le percussioni di Mikel Etxegarai e gli archi di Alexandr Vatagin e del duo Irena & Vojtěch Havel completano in chiave cameristica o jazzy la narcolettica orchestrina della band e il suo incredibile micro-cosmo di post-modernità elettro-acustica.

(pubblicato su Rockerilla n. 417, maggio 2015)

http://www.gurunas.net/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 maggio 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: