music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

the_proper_ornaments_foxholeTHE PROPER ORNAMENTS – Foxhole
(Tough Love, 2017)

Anno nuovo, nuovo cambio di band e di compagno d’avventura per l’eclettico James Hoare (Ultimate Painting, Veronica Falls), che pare quasi non voler far torto a nessuno dei suoi progetti, allineando al terzo album anche The Proper Ornaments, duo che lo vede accanto a Max Oscarnold (Toy, Pink Flames), dopo aver fatto lo stesso pochi mesi fa insieme a Jack Cooper dei Mazes con Ultimate Painting.

I tre anni trascorsi dal precedente “Wooden Head” e le parallele esperienze nel frattempo sviluppate da entrambi i musicisti si sono tradotte in un parziale riposizionamento del profilo di The Proper Ornaments, che in “Foxhole” si ritrova significativamente sfumato nelle sue originarie componenti lo-fi e anche nell’immediatezza del gusto wave che funge da comune denominatore di tutti i progetti di Hoare. A un suono più “pulito” corrispondono un rallentamento dei tempi e un depotenziamento dell’impatto delle chitarre, adesso decisamente più languide che in passato; entrambi gli elementi non contraddicono la propensione pop del duo, anzi amplificata in canzoni dalle melodie lievi accattivanti, che non riecheggiano ormai più sfumature oscure rimandando piuttosto a pop ancora più classico, persino beatlesiano (ascoltare “Memories” per credere), reso trasognato da tocchi di lieve psichedelia West Coast.

Residue tracce wave moderatamente inquiete si ritrovano ancora, più nei temi che nei suoni, in “Cremated (Blown Away)”, comunque ampiamente temperate da quella leggerezza nella cura delle soluzioni sonore che arriva a incorniciare brani quali “When We Were Young”, “1969” e “Just A Dream” in morbidi arrangiamenti orchestrali, nei quali compaiono persino pianoforte e contrabbasso, come nella conclusiva “The Devils”.

Permangono dunque sempre in qualche misura orientati al vintage i riferimenti artistici di The Proper Ornaments, che tuttavia in “Foxhole” si spostano verso il pop sixties, con gusto raffinato e agrodolce sensibilità melodica, adesso più convincente che mai.

http://www.facebook.com/pages/The-Proper-Ornaments/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 gennaio 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: