music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

arovane_porya_hatami_organismAROVANE & PORYA HATAMI – Organism
(Karlrecords, 2017)

Al terzo episodio collaborativo (al quale va aggiunta l’esperienza allargata a Darren McClure in “Veerian”), il sodalizio tra Porya Hatami e Uwe Zahn (Arovane) si dimostra molto più di un incontro estemporaneo, assurgendo invece alla sempre più stabile condivisione di un percorso artistico ormai caratterizzata più da affinità che da divergenze.

“Organism” coincide con lo stadio più coeso e articolato del loro dialogo creativo, dispiegato lungo un’ora abbondante di basse frequenze ambientali, effetti elettronici e frammenti di natura eterogenea, intesa alla ricerca di una matrice originaria, dunque “pura”, del suono. Nel corso del lavoro, l’orizzonte concettuale prescelto, scandito dai vari interludi denominati “(Rhizome)”, spazia tra astrazioni impalpabili ed esili linee armoniche costruite su risonanze elettro-acustiche, interpolate da un microcosmo… organico di screziature minimali.

Senz’altro meno contemplativo – e, dunque, emozionalmente immediato – della precedente tappa collaborativa “Kaziwa” (2016), “Organism” approfondisce invece gli aspetti più cerebrali che uniscono ricerche musicali distanti per presupposti, affini per sensibilità.

http://www.poryahatami.com/
http://www.arovane.net/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 febbraio 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: