music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SEA PINKS – Watercourse
(CF Records, 2017)

Sempre più distante dall’originario ruolo di batterista dei Girls Names, Neil Brogan ha trovato alla guida dei suoi Sea Pinks una propria dimensione espressiva, fatta di chitarre più pulite e soprattutto di una vena pop sempre più lieve e sbarazzina. A poco più di un anno da “Soft Days”, il terzetto nordirlandese accentua i caratteri palesati nell’album precedente nelle dieci agili canzoni – in media intorno ai “canonici” tre minuti di durata – che formano “Watercourse”.

Benché non manchino retaggi chitarristici dai riflessi ancora lontanamente wave, il tono dell’album è in prevalenza scanzonato e solare, quando non persino sognante, a conferma dell’evoluzione espressiva di Brogan, ormai pienamente a proprio agio nelle vesti di ispirato autore indie-pop.

http://facebook.com/seapinks

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 luglio 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: