music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

A YEAR IN THE COUNTRY – Undercurrents
(A Year In The Country, 2017)

L’eterodossa esplorazione sonora della countryside di A Year In The Country si arricchisce di un nuovo tassello, per una volta singolare in luogo delle compilation abitualmente pubblicate da parte dell’etichetta inglese. Le nove tracce di “Undercurrents” seguono l’itinerario visionario e niente affatto calligrafico dei lavori precedenti, pur ripiegandone la narrazione sulle componenti paesaggistiche dell’oggetto di ricerca.

Stanno a testimoniarlo, fin dai titoli, brani quali “A Pastoral Playground” e “Dreamscapes Of Old”, pienamente imbevuti di un immaginario bucolico, tuttavia reso non nella sua quiete arcadica bensì attraverso particelle sonore incorporee e correnti di elettricità statica, che generano interferenze spettrali, in una rappresentazione che del paesaggio cattura soprattutto le immanenze aliene, ben oltre la sua superficie materialmente visibile.

http://ayearinthecountry.co.uk/

Annunci

2 commenti su “

  1. Pingback: Artifact Report #33/52a: A Year In The Country - Undercurrents Album Reviews And Broadcasts | A Year In The Country

  2. Pingback: Artifact Report #41/52: A Year In The Country at Music Won't Save You | A Year In The Country

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 agosto 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: