MIDGET! – Ferme tes jolis cieux (Objet Disque, 2017)  Reduce l’una dalle sfumature trasognate del suo splendido lavoro come Transbluency e l’altro dalla collaborazione con Delphine Dora, Claire Vailler e Dominique Dépret (Mocke) si ritrovano per la terza volta in Midget! a combinare in forma del tutto libera miniature acustiche e interpretazioni di eterea evocatività….

ELLE MARY & THE BAD MEN – Constant Unfailing Night (A Modest Proposal, 2017) È ben distante dai cliché della timida ragazza con la chitarra acustica e la voce sottile Elin Rossiter, giovane cantautrice di origine gallese ma di stanza a Manchester, al debutto supportata da una sezione ritmica che insieme a lei forma la…

[streaming] BigBee of the Whitetree – Dance Wild

“Dance Wild” is a preview track from the new album by BigBee of the Whitetree, “Guidance”, to be released in early 2018. Bigbee has lived in some amazing places, coastal California, a geodesic dome in Joshua Tree National Park and most recently on the San Juan Islands, but, like a good old-fashioned hippy, the motivating…

DR – Field Recording Meets Sound (KrysaliSound, 2017) L’itinerario creativo partito dall’accessorietà dei field recordings alla composizione musicale e proseguito nel loro protagonismo assoluto nelle forme del soundscaping ambientale trova provvisorio esito nell’inversione di piani dell’album-manifesto “Field Recording Meets Sound”. Come da titolo, il terzo lavoro dell’artista tedesco Dominic Razlaff, semplicemente identificato attraverso le sue…

[video of the week] Loma – Black Willow

While touring together, Texans Emily Cross and Dan Duszynski (Cross Record) became chummy enough with Jonathan Meiburg (Shearwater) to start a band; and so it was that Loma (which happens to mean ‘holiday’ in Finnish) came to be. If lead single ‘Black Willow’ represents the entire self-titled debut, we’re in for a fair whack of…

HAVENAIRE – Rabot (Glacial Movements, 2017)* Se mai due mondi espressivi potessero apparire più distanti di quelli della scrittura di canzoni e della creazione di maestosi paesaggi ambientali, l’esperienza di John Roger Olsson li riassume sotto il comune denominatore di un approccio legato da un lato a un’istintività malinconica e dall’altro a una sensibilità melodica…

ARASH AKBARI – The Rest Is Silence (Unknown Tone, 2017) Il quinto album di Arash Akbari segue di oltre due anni il predecessore “Vanishing Point“. In tale periodo di tempo, insolitamente esteso per uno sperimentatore dronico, l’artista iraniano non ha smesso di plasmare le torsioni chitarristiche che costituiscono la materia viva della sua espressione. Ne sono…

TINY LEAVES – Notes On Belonging (Pegdoll, 2017) Pur essendo come non mai radicato nell’ambiente naturale, Il terzo album di Joel Nathaniel Pike consacra la transizione compositiva dell’artista inglese che identifica le proprie opere con l’alias Tiny Leaves. Due anni dopo “A Certain Tide”, che ne aveva segnato l’abbandono di stratificazioni ed effetti elettronici, Pike amplifica…

LAURA CANNELL – Hunter Huntress Hawker (Brawl, 2017) Sono tutto fuorché astratte le sperimentazioni di Laura Cannell sul violino, per come già dispiegate nei suoi precedenti tre album, nei quali ha progressivamente esteso le sue solitarie improvvisazioni alla declinazione di una post-modernità cameristica. Un anno dopo l’evocativo “Simultaneous Flight Movement“, eccola tornare con una nuove collezione…

[streaming] Matt Emery – Empire (Daigo Hanada Rework)

Original song composed by Matt Emery, from the album “Empire”, released September 15th on Injazero Records. Recomposed by Daigo Hanada. Piano & additional production by Daigo Hanada. Emery’s music is described by The 405 as “ebbing from soft whispers to an ocean of sound that would calm even the roughest of seas.” There is melancholia, jubilation, tension,…

LORENZO MASOTTO – White Materials (Self Released, 2017) Affermatosi come compositore sensibile ed eclettico nel percorso dal debutto “Seta” (2015) ad “Aeolian Processes“, uscito a inizio anno, Lorenzo Masotto segna nel quarto album “White Materials” un nuovo stadio di crescita del suo profilo compositivo. Il lavoro discende da un approccio di orgogliosa autonomia casalinga, corrispondente a…

THE INNOCENCE MISSION – The Snow On Pi Day (Self Released, 2017) Cosa c’è di più accogliente che rifugiarsi nel tepore domestico quando i giorni sono brevi e il clima comincia a farsi rigido? E quale musica potrebbe incarnare meglio queste sensazioni di quella scritta e realizzata da una coppia il cui consolidato rapporto personale…

THAT FAINT LIGHT – That Faint Light (Self Released, 2017) Da oltre tre anni, That Faint Light riassume il dialogo a distanza tra Adrian Lane e Guido Lusetti, alias Loalue, manifestatosi finora attraverso la pubblicazione a intervalli irregolari di brani su un account Soundcloud condiviso, adesso in gran parte raccolti nell’edizione limitata dell’omonimo album di…

[streaming] Red River Dialect – Kukkuripa

Taken from “Broken Stay Open Sky”, out February 2nd 2018. “Broken Stay Open Sky” is the fourth full-length album by Red River Dialect, and their first for Paradise of Bachelors. The London-based band (with Cornish roots) brings a windswept energy and daylight to a contemplative, gorgeously rendered suite of songs about inhabiting the landscape, and…

BENJAMIN FINGER – For Those About To Love (Flaming Pines, 2017) Benjamin Finger si conferma sperimentatore instancabile e imprevedibile, oscillando in continuazione tra rumore e melodia, tra quiete e tumulto, tra astrazione e materialità. Proseguendo con mezzi diversi gli itinerari emozionali del recente “Ghost Figures“, l’artista norvegese condensa nelle nove tracce di “For Those About To…

JOHN THUMB – John Thumb (Other Songs Music Co., 2017) Vengono da lontano le canzoni proposte da John Thumb nel suo omonimo album di debutto. Non solo sono radicate in una vena scrittoria risalente ai tempi dell’adolescenza e in precedenza manifestatasi nell’alveo della folk band The Good Hunters, ma soprattutto sembrano provenire da un’altra era,…

MASAYA OZAKI & KAITO NAKAHORI – Mythologies (IIKKI, 2017) L’abilità di Masaya Ozaki nell’incastro di minute particelle sonore, già manifestatasi in “Fluid And Dreaming Of Stripes” (2015), accede in “Mythologies” a una più ampia dimensione creativa. Non solo perché si tratta di un’opera realizzata in collaborazione con Kaito Nakahori, compositore giapponese ma come lui residente…

[streaming] Hannah Cameron – Just Leave Me Here

Hannah Cameron is a rare musical talent that effortlessly combines two integral elements: incredible musicianship and the ability to tell a story.Drawing on a myriad of influences, her music weaves a rich sonic tapestry upon which she unashamedly bares her most intimate musings. Joined by a band of exceptional collaborators, she presents a fresh new…

[video of the week] Poppy Ackroyd – Trains

Poppy Ackroyd – a trailblazing and beguiling post-classical instrumentalist and composer, has shared the award winning short-film for brand new track “Trains”, taken from her brand new, self-produced full length record “Resolve”, set to be released via One Little Indian Records on February 2nd. Premiered on Nowness, the accompanying time-lapse video perfectly encapsulates the mood…