music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

HAKOBUNE – Betelgeuse
(Hidden Vibes, 2018)

Quarantadue minuti rappresentano una durata infinitesimale nel tempo astrale; tanti sono quelli dell’onirico viaggio di Takahiro Yorifuji verso la stella più brillante della costellazione di Orione, la supergigante rossa “Betelgeuse”. Attraversando anni luce nella durata terrestre dei minuti, l’artista giapponese condensa nella traccia unica che compone il lavoro un flusso ambientale popolato da particelle sonore sospese su strati sintetici di densità mutevole.

In coerenza con l’approccio lieve ed emozionale che caratterizza la copiosa discografia di Hakobune, la traccia segue uno svolgimento graduale, fatto di decompressioni e scie luminose dalle dissolvenze purpuree, che attraverso uno spazio, fisico e sonoro, inattingibile, in fluttuante assenza di gravità.

http://hakobunemusic.jp/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 gennaio 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: