music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

THE GREEN KINGDOM – Springhill (Hidden Vibes, 2020) Che siano gli orizzonti planetari del recente “Residence On Earth” o quelli, ben più circoscritti, del suo quotidiano, Michael Cottone continua ad … Continua a leggere

15 settembre 2020 · Lascia un commento

VISIONARY HOURS – Coalescence Of Form (Hidden Vibes, 2020) Sono ancora desolate sfumature invernali popolare la nuova galleria di visionari (sic) scorci atmosferici pennellati da Hayden Berry nel suo progetto … Continua a leggere

20 febbraio 2020 · Lascia un commento

#musictosave #002

ANNE CHRIS BAKKER – Stof&Geest (Unknown Tone, 2019) L’impegno di Anne Chris Bakker in una varietà di progetti (ultimo dei quali Transtilla) non gli ha impedito di tornare a un … Continua a leggere

23 gennaio 2020 · Lascia un commento

VALOTIHKUU – By The River (Hidden Vibes, 2019) Sotto l’alias Valotihkuu, Denis Davydov dispensa frequenti bozzetti elettro-acustici radicati nella contemplazione e nell’esplorazione di paesaggi naturali. Gran parte delle creazioni dell’artista … Continua a leggere

30 agosto 2019 · Lascia un commento

DAG ROSENQVIST – Blood Transmission (Hidden Vibes, 2019) Pur non avendo mai interrotto il proprio prolifico percorso creativo, sotto forma di una pluralità di progetti e collaborazioni (quella duratura con … Continua a leggere

10 maggio 2019 · Lascia un commento

ALEX BOBER – Invisible Forest (Hidden Vibes, 2019) Segue il ciclo naturale delle stagioni la tavolozza ambientale di Alex Bober, che nel suo secondo album “Invisible Forest” germoglia idealmente a … Continua a leggere

31 marzo 2019 · Lascia un commento

OFFTHESKY – Enfolding (Hidden Vibes, 2018) L’idea di un avvolgente abbraccio di suono e sentimento, esplicitamente sottesa al titolo del nuovo lavoro di Jason Corder, trova perfetta corrispondenza nelle sue … Continua a leggere

17 ottobre 2018 · Lascia un commento

A VEIL OF WATER – Late Night Loneliness (Hidden Vibes, 2018) Qualora le profonde vallate norvegesi dalle quali proviene Rune Trelvik non suggerissero già sensazioni di remota solitudine, le lunghe … Continua a leggere

27 giugno 2018 · Lascia un commento

HAKOBUNE – Betelgeuse (Hidden Vibes, 2018) Quarantadue minuti rappresentano una durata infinitesimale nel tempo astrale; tanti sono quelli dell’onirico viaggio di Takahiro Yorifuji verso la stella più brillante della costellazione … Continua a leggere

28 gennaio 2018 · Lascia un commento

WIL BOLTON – Night Paths (Hidden Vibes, 2017) Le calde timbriche ambientali di Wil Bolton trovano collocazione ideale in atmosfere notturne illuminate dal fioco chiarore lunare: da tali suggestioni traggono … Continua a leggere

2 settembre 2017 · 2 commenti

ENDLESS MELANCHOLY – The Vacation (Hidden Vibes, 2017) Al quinto album, l’ormai consolidato progetto di Oleksiy Sakevych, Endless Melancholy, si attesta sempre più in una dimensione di cinematica ricerca delle … Continua a leggere

27 giugno 2017 · Lascia un commento

THE EIGHT – Missing Parts (Hidden Vibes, 2016) Fin dai primi riverberi dalle basse frequenze che introducono in “Missing Parts” si intuisce la vocazione cinematica del loro autore, il chitarrista … Continua a leggere

27 agosto 2016 · Lascia un commento

EQUAL STONES – Hands Of A Murderer (Hidden Vibes, 2015)* Se un caos di distorsioni, samples e microsuoni aveva caratterizzato il precedente lavoro di Amandus Schaap sotto l’alias Equal Stones … Continua a leggere

28 dicembre 2015 · Lascia un commento

ENDLESS MELANCHOLY – Her Name In A Language Of Stars (Hidden Vibes, 2015) Oggi più che mai, la musica di Oleksiy Sakevych e la sua parabola artistica sotto l’alias Endless … Continua a leggere

29 luglio 2015 · Lascia un commento

ENDLESS MELANCHOLY – Fragile (Hidden Vibes / AZH, 2014) In un periodo nel quale la sua terra, l’Ucraina, è percorsa da inquietudini e conflitti non facilmente comprensibili a uno sguardo … Continua a leggere

22 ottobre 2014 · Lascia un commento

EQUAL STONES – Transgression (Hidden Vibes, 2014) Mentre le contingenze del reale mettono a dura prova la parte di mondo nella quale vive, l’ucraino Oleksiy Sakevych continua nonostante tutto a … Continua a leggere

17 maggio 2014 · Lascia un commento

GAMARDAH FUNGUS – Night Walk With Me (Hidden Vibes, 2013) L’intraprendente etichetta Hidden Vibes, guidata con passione da Oleksiy Sakevych (Endless Melancholy),sta compiendo una meritoria opera di disvelamento di proposte … Continua a leggere

5 ottobre 2013 · 1 Commento

ENDLESS MELANCHOLY – Epilogue (Hidden Vibes, 2013) Il secondo album di Oleksiy Sakevych sotto l’alias Endless Melancholy giunge al culmine di un periodo nel quale l’artista ucraino non si è … Continua a leggere

21 luglio 2013 · Lascia un commento

A VEIL OF WATER – Reminder (Hidden Vibes, 2013) Nel debutto del suo progetto personale A Veil Of Water, il norvegese Rune Trelvik conduce a termine un percorso biennale al … Continua a leggere

16 marzo 2013 · Lascia un commento