music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

RICHARD LUKE – Voz
(1631 Recordings, 2018)

L’essenzialità di pianoforte e violino non cessa di regalare una grande varietà di soluzioni compositive e sensazioni d’ascolto. Ennesima dimostrazione se ne può ben ricavare dal breve “Voz”, lavoro realizzato dal polistrumentista scozzese Richard Luke insieme alla violinista Amira Bedrush_McDonald, primo violino nella recente esibizione di Max Richter con la Scottish Chamber Orchestra.

Gli aggraziati movimenti degli otto brani di Voz dispensano infatti una galleria di compiute istantanee da camera gioiose e riflessive, rigorose e romantiche, ariose e moderatamente epiche, che rinnovano magia di un linguaggio di intramontabile, preziosa semplicità.

(pubblicato su Rockerilla n. 450, febbraio 2018)

http://richardluke.co.uk/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 febbraio 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: