music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

THE OO-RAY – Tiny Fugues
(Audiobulb, 2018)

Per Ted Laderas, la ricerca sulle potenzialità sperimentali del suo violoncello passa soprattutto da una progressiva estensione dei limiti dello strumento, attraverso effetti e filtraggi elettronici. È questo il concetto sotteso al nuovo lavoro dell’artista di Portland, che segue un’attività ormai decennale sotto l’alias The OO-Ray, manifestatasi tanto in forma solista quanto in una serie di ambiziose collaborazioni.

Seguendo tale canovaccio creativo, in “Tiny Fugues” Laderas presenta quattordici tracce frutto della manipolazione dei suoni del violoncello attraverso un software da lui stesso creato, che ne cogliesse vibrazioni e frequenze spontanee, espandendone le timbriche sotto forma di riverberi e loop, ma anche di componenti ritmiche e armoniche.

Ne è risultato un percorso d’ascolto vario e dinamico, nel quale il carattere dello strumento viene trasfigurato dal punto di vista esteriore, mantenendone tuttavia quelle componenti di solennità cameristica naturalmente aperte all’interazione, ivi compresa quella con l’elettronica, che le proietta verso una immaginifica dimensione elettro-acustica.

http://www.15people.net/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: