music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SHIDA SHAHABI – Homes
(130107 / Fat Cat, 2018)

Nel microcosmo del neoclassicismo pianistico, rifuggire la maniera è ormai impresa quanto mai ardua, tanto più in coincidenza di un debutto. Eppure si può ben dire compiuta nel caso di Shida Shahabi, svedese di origine iraniana, che in “Homes” denota una pregevole consapevolezza creativa.

Registrato in maniera analogica, appunto in vari contesti casalinghi, il lavoro ne restituisce l’intimità degli spazi, carpendone al tempo stesso le diverse risonanze, che amplificano la naturale fragilità di pièce pianistiche di romanticismo ora compunto ora brioso, accompagnate per brevi tratti dal contrabbasso e da esili linee sintetiche. Immediatezza sospesa.

(pubblicato su Rockerilla n. 458, ottobre 2018)

https://www.facebook.com/shidamshahabi/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 ottobre 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: