music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

THE LILOS – Charge, Spin And Decay
(Self Released, 2018)*

L’incantevole grazia melodica dei brani del precedente “Eskalator” aveva segnalato le qualità naturali di una band inglese, dedita all’autoproduzione di un artigianato folk-pop senza pretese e proprio per questo dotato di propri caratteri distintivi. Mentre negli ultimi due anni tutto nelle colline del loro Cheshire ha continuato a scorrere con i tempi a misura d’uomo della provincia, Tom Linton, David Smith e Samitra Iswaran hanno pazientemente lavorato alle canzoni di un nuovo disco, che stabilizza The Lilos in terzetto e tende a espanderne la tavolozza con i colori più decisi di un pop scorrevole e brillante, che tuttavia non smarrisce la propria delicata origine folk.

L’approccio del loro terzo album “Charge, Spin And Decay” rivela infatti immediatamente la rinnovata cifra espressiva della band: le chitarre elettriche che innervano le due tracce d’apertura, “The Girls” e “Waiting”, sembrano infatti deviare verso sonorità dall’abboccato gusto “indie”, seppure senza smarrire la leggerezza di scrittura e interpretazione che caratterizzavano il lavoro precedente. Già dalla successiva “Maddalena”, i toni tornano a essere più smorzati, combinando lirismo armonico e moderata grana elettrica, fino a diventare ben presto languidi e ovattati nella ballata “Gotta Stop Thinking”, scandita da note pianistiche risuonanti in un’atmosfera lievemente granulosa.

Non che le chitarre smettano di affacciarsi al procedere della scaletta (“Omega”), ma l’andamento del disco sembra letteralmente seguire la sequenza di momenti suggerita dal titolo, che alla carica iniziale fa subentrare un progressivo rallentamento di tempi e di vigore sonoro. Non ne risente affatto l’immediatezza delle canzoni – tutte tranne una intorno alla “canonica” media di tre minuti – che anzi proprio nei passaggi più sfumati (“The Sea”, “Sushi”) offrono perfetto coronamento alla preziosa leggerezza dell’artigianato pop di The Lilos, che in “Charge, Spin And Decay” si apre a un’equilibrata combinazione di dolcezza e forza, di attitudine “indie” metropolitana e compassata dimensione folk di provincia.

*disco della settimana dal 3 al 9 dicembre 2018

https://www.facebook.com/thelilos

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: