music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

HUGAR – Varða
(Sony Masterworks, 2019)

Una sottile linea unisce gli immaginifici paesaggi sonori originati negli ultimi decenni dalla ribollente terra d’Islanda. Tra i suoi protagonisti meno appariscenti, vi è di certo Bergur Þórisson, già direttore d’orchestra di Björk, che insieme all’altro compositore e polistrumentista Pétur Jónsson ha collaborato con Jóhann Jóhannsson, Ólafur Arnalds e con i Sigur Rós per la colonna sonora di “Black Mirror”.

I due si presentano per la prima volta in veste ufficiale (dopo l’omonima autoproduzione di quattro anni fa), confezionando in “Varða” una vasta galleria di composizioni che combinano cristalline armonie pianistiche e afflato orchestrale dal sapore post-rock per travolgenti sensazioni atmosferiche.

(pubblicato su Rockerilla n. 469, settembre 2019)

https://hugar.is/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 settembre 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: