music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

CHIHEI HATAKEYAMA – Forgotten Hill
(Room40, 2019)

I luoghi, il concetto di tempo e la memoria connessa a entrambi costituiscono ricorrenti tracce tematiche per la sperimentazione sonora. Tutte e tre ricorrono nel nuovo lavoro di Chihei Hatakeyama, nel quale è condensato un itinerario di suoni e sensazioni ricavate da un soggiorno in una zona rurale del Giappone sud-occidentale.

I nove brani di “Forgotten Hill” ne rispecchiano l’atmosfera fuori dal tempo, i lenti ritmi quotidiani e gli echi sospesi tra storia e trascendenza. Con grande delicatezza Hatakeyama dosa evanescenti risonanze armoniche per creare una galleria di nove concise rappresentazioni ambientali di un altrove fisico e spirituale.

(pubblicato su Rockerilla n. 470, ottobre 2019)

http://www.chihei.org/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 novembre 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: