music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

FEDERICO DURAND – Alba
(12k, 2020)

Le esplorazioni naturalistiche di Federico Durand si concentrano questa volta non su un preciso scorcio paesaggistico, bensì sul peculiare momento del ciclo solare nel quale le tenebre lasciano spazio alla luce.

“Alba” è appunto una raccolta di istantanee sonore di fragilità crepuscolare, originate da field recordings raccolte sulle Ande e costellate da un universo di microsuoni elettro-acustici, del quale l’artista argentino si conferma orchestratore estremamente sensibile. Nastri in bassa fedeltà, impulsi di strumenti giocattolo e di tastiere analogiche costellano tutto il corso del lavoro, in quattordici cartoline sonore di impareggiabile, fuggevole delicatezza.

(pubblicato su Rockerilla n. 478, giugno 2020)

http://federicodurand.blogspot.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 giugno 2020 da in recensioni 2020 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: