LUKE HOWARD
All Of Us
(Mercury KX, 2022)

Sfugge fortunatamente al cliché degli “album da lockdown” l’opera più recente del compositore australiano Luke Howard, che pure ha preso forma proprio nel corso del periodo di isolamento più pronunciato della sua Melbourne. Eppure, forse anche per questo, “All Of Us” è un lavoro tutt’altro che dimesso o disadorno; anzi, anche grazie alle esecuzioni della Budapest Art Orchestra e alla partecipazione in due brani di Ben Lukas Boysen.

La ricchezza orchestrale e la ricorrente vivacità delle composizioni, combinate con loop e stratificazioni sintetiche, proiettano la brillante sensibilità post-classica di Howard verso orizzonti di sorprendente euforia.

(pubblicato su Rockerilla n. 502, giugno 2022)

https://www.lukehoward.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.