THE DECLINING WINTER – Belmont Slope (Home Assembly, 2018) Non sembra un caso che la pubblicazione del nuovo lavoro di Richard Adams coincida con una transizione stagionale, da sempre quella più congeniale ai suoni e all’ispirazione dell’ex-Hood, ormai alla quinta pubblicazione sulla lunga distanza come The Declining Winter, a tre anni di distanza dal precedente…

NORTHERN EXCHANGE – The Loveliest Lanes We Knew (Rural Colours, 2017) Tre cartoline da una stanza assolata, create nell’estate di tre anni fa e animate da un intento e da un’ispirazione esplicitamente dichiarate, che possono riassumersi in un omaggio agli Young Marble Giants attraverso un approccio estremamente minimale e casalingo. Di questo si tratta “The…

[streaming] The Declining Winter – Flaxen

Taken from “Prietenii” compilation album, whose aim is to help raise much needed funds for stray Romanian dogs. 100% of the income from the album will be donated to the Romanian Rescue Appeal, a UK based charity that to date has saved over 1400 dogs from the horrors of the Romanian public shelters and streets….

THE DECLINING WINTER – Endless Scenery (Sound In Silence, 2015) Richard Adams ha superato brillantemente un lungo periodo di pubblicazioni sparute e intermittenti, facendo del proprio 2015 un anno ricco di uscite, a conclusione del quale giunge un vero e proprio nuovo album, che segue a distanza di pochi mesi “Home For Lost Souls” e…

intervista: THE DECLINING WINTER

Reduce dalla straordinaria esperienza degli Hood insieme al fratello Chris, nei dieci anni intercorsi dall’interruzione dell’attività della band, Richard Adams ha continuato a sviluppare le componenti più rurali e malinconiche di quel suono così particolare, intraprendendo numerose collaborazioni e progetti. Tra questi, The Declining Winter resta tuttavia il suo vero e proprio alter-ego, quello nel quale compiutamente…

interview: THE DECLINING WINTER

In the decade after Hood‘s hibernation, Richard Adams kept developing the most “rural” and melancholic side of the band’s unique sound in different collaboration and projects. The Declining Winter is for sure his most personal one. A few weeks after the release of his latest album, the wonderful “Home For Lost Souls“, Adams talks about its working…

THE DECLINING WINTER – Home For Lost Souls (Home Assembly, 2015)* Gli Hood non ci sono più da ormai dieci anni, ma la loro irripetibile miscela di malinconia rurale e poliedrica ricerca sonora continua a germogliare nelle esperienze individuali dei loro artefici. Quella di The Declining Winter, principale dei successivi progetti di Richard Adams, torna a…

GREAT PANOPTIQUE WINTER – Wildness (Self Released, 2014 / Sound In Silence, 2015) È una collaborazione intrapresa da qualche anno quella tra Jason Sweeney (Panoptique Electrical, Pretty Boy Crossover) e Richard Adams (Hood, The Declining Winter) e racchiusa sotto la denominazione sintetica di Great Panoptique Winter. Nasce tutto con uno scambio di materiale sonoro tra…

memories: RUSTIC HOUSES FORLORN VALLEYS

HOOD – Rustic Houses Forlorn Valleys (Domino, 1998) C’è qualcosa in “Rustic Houses Forlorn Valleys”, fin dai colori della copertina e nel modo in cui certi arpeggi di chitarra risuonano in un’aria pura e sottile, che richiama in maniera inequivocabile l’autunno e anzi lo materializza in sensazioni tanto tangibili da risultare quasi fisicamente percepibili. È…

THE DECLINING WINTER – Lost Songs (Sanity Muffin, 2013) La pubblicazione di un’edizione limitata per la cassette-label statunitense Sanity Muffin ha rappresentato per Richard Adams l’occasione per recuperare – letteralmente – una serie di vecchi brani da un hard disk non più funzionante. Le “Lost Songs” sono dunque schegge grezze ed eterogenee, risalenti a un…

EL HEATH – A Song For The Village Of New Invention (Plenty Wenlock, 2012) Soffia un vento di cambiamento nella countryside inglese più romantica; un vento che porta con sé nuove propensioni pop e una sognante aura sintetica. Lo si era intuito già nel recente secondo album di My Autumn Empire e lo si ritrova in maniera…

THE DECLINING WINTER – The Year Of Forty (Self Released, 2012) Mai come all’inizio dell’autunno si sente la mancanza degli Hood, band che ha magistralmente descritto ugge rurali con sonorità evanescenti, perfette per luci e colori di questa stagione di passaggio. Ad alleviare almeno parzialmente l’ormai definitivo silenzio della band di Leeds provvede uno dei…