music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

JONAS MEYER – Konfusion (Serein, 2019) La confusione che Jonas Meyer pone quale biglietto da visita del proprio debutto discografico non è da intendere quale accostamento disorganico e casuale di … Continua a leggere

1 febbraio 2020 · Lascia un commento

KRYSHE – Continuum (Serein, 2019) Nel volgere di meno di un anno Christian Grothe ha realizzato due lavori che ne attestano l’ormai compiuta transizione dal minimalismo pianistico degli esordi sotto … Continua a leggere

15 gennaio 2020 · Lascia un commento

KRYSHE – Hauch (Serein, 2019) Fin dai primi passi compiuti sotto l’alias Kryshe, è risultato evidente l’approccio denso di calore umano e al tempo stesso eterodosso di Christian Grothe al neoclassicismo … Continua a leggere

20 febbraio 2019 · 1 Commento

HIBERNIS – Middle Of The Meds (Serein, 2018) Il primo incontro tra John Hughes e Lindsay Anderson risale a circa quindici anni fa, quando i L’Altra, dei quali lei costituiva … Continua a leggere

19 ottobre 2018 · Lascia un commento

MAX ANANYEV – Water Atlas (Serein, 2018) Liquido come l’elemento che vi fornisce traccia fin dal titolo, sconfinato come il percorso rivolto alla sua conoscenza complessiva, il terzo album di … Continua a leggere

15 settembre 2018 · Lascia un commento

STRIË – Perpetual Journey (Serein, 2018) I sei brani di “Perpetual Journey” sottendono una rivelazione: quella dell’identità celata sotto l’alias Strië, corrispondente non all’altrettanto immaginaria Iden Reinhart, bensì a Olga Wojciechowska, … Continua a leggere

8 febbraio 2018 · Lascia un commento

KRYSHE – March Of The Mysterious (Serein, 2017) Christian Grothe, alias Kryshe, può ben considerarsi un compositore neoclassico “di seconda generazione”. L’artista tedesco non incentra infatti la sua espressione sul solo … Continua a leggere

28 settembre 2017 · Lascia un commento

THE GREATEST HOAX – Expiration Compositions (Serein, 2017) Fresco reduce dall’esperienza in duo con Scott Morgan (Loscil) in High Plains, il violoncellista Mark Bridges si ritrova alla guida del quartetto d’archi … Continua a leggere

25 giugno 2017 · Lascia un commento

VV.AA. – Orbital Planes & Passenger Trains Vol. 1 (Serein, 2016) Musica d’atmosfera e immaginari di viaggio costituiscono da sempre un binomio pressoché naturale, allegato a sensazioni di passaggio, contemplazione … Continua a leggere

19 agosto 2016 · Lascia un commento

THE BALUSTRADE ENSEMBLE – Renewed Brilliance (Serein, 2015) Sono trascorsi ben otto anni da “Capsules”, ma i cultori delle infinite ricombinazioni elettro-acustiche difficilmente avranno perso memoria di The Balustrade Ensemble … Continua a leggere

29 novembre 2015 · Lascia un commento

HIDDEN RIVERS – Where Moss Grows (Serein, 2015) Se la piccola Serein si era fatta conoscere soprattutto per l’acume con cui selezionava le proprie proposte di neoclassicismo ambientale, la pubblicazione di … Continua a leggere

1 novembre 2015 · Lascia un commento

STRIË – Struktura (Serein, 2015) Se nel suo precedente lavoro solista a nome Strië (“Õhtul”, 2012), Iden Reinhart era mossa dall’ambizione di riassumere un’intera orchestra spettrale sotto le sembianze del … Continua a leggere

11 maggio 2015 · Lascia un commento

IMPRINTS – Data Trails (Serein, 2014) Non più solo romanticismo neoclassico-ambientale per Serein: dopo le sfumature jazzy di Colorlist, lo scostamento dall’imprinting della piccola etichetta gallese questa volta è più marcato, … Continua a leggere

24 maggio 2014 · Lascia un commento

COLORLIST – Sky Song (Serein, 2013) La distanza che attualmente separa Charles Rumback e Charles Gorczynski, con quest’ultimo trasferitosi da Chicago alla California, non ha condizionato più di tanto le loro … Continua a leggere

28 dicembre 2013 · Lascia un commento

BRAMBLES – Charcoal (Serein, 2012) Nelle ore più silenti della notte, da una residenza collettiva di Melbourne improntata alla sostenibilità si leva un suono solitario: è quello di Mark Dawson, … Continua a leggere

9 novembre 2012 · 2 commenti