WILLIAM RYAN FRITCH – Solidum  (Lost Tribe Sound, 2020) A pochi mesi dall’ellittico (post-)modernariato chamber-jazz di “The Letdown“, il prolifico artista californiano ritorna all’essenza più pura delle sue stratificazioni compositive. “Solidum” è una sinfonia di poco più di un’ora, suddivisa in ventuno movimenti che a una straordinaria densità sonora associano compressi vuoti atmosferici, tra i…

VIEO ABIUNGO – At Once, There Was No Horizon (Lost Tribe Sound, 2020) Quando William Ryan Fritch incanala la sua traboccante creatività in percorsi più inquieti e contorti rispetto a quelli delle colonne sonore e dei numerosi album a proprio nome, allora riaffiora il suo alter-ego Vieo Abiungo. Lo fa per la quinta volta in…

WILLIAM RYAN FRITCH – The Letdown (Lost Tribe Sound, 2020) L’ennesima pagina della sterminata produzione di William Ryan Fritch apre un nuovo capitolo dell’etichetta che da sempre ne pubblica le opere, dedicato alle paure e alle incertezze della contemporaneità. A rappresentarle, ecco un lavoro che disegna traiettorie ellittiche tra jazz, colonne sonore e orchestrazioni dal…

WILLIAM RYAN FRITCH – Artifishal (Original Score) + Exit 12 (Music From The Short Film) (Lost Tribe Sound, 2019) Lo straordinario spirito creativo di William Ryan Fritch si è manifestato nel corso dell’ultimo anno anche in due colonne sonore pubblicate nel volgere di appena una settimana. Diversi i contesti visuali e narrativi ai quali le…

WILLIAM RYAN FRITCH – Deceptive Cadence: Music For Film Volume I & II (Lost Tribe Sound, 2019) Negli ultimi dieci anni, William Ryan Fritch ha realizzato oltre venti album e almeno altrettante pièce per cinema, teatro e danza, spaziando con grande disinvoltura tra stili, sonorità e modalità espressive. Non stupisce dunque vederlo ripresentare, ampliata alla…

VIEO ABIUNGO – The Dregs (Lost Tribe Sound, 2019) La prolificità di William Ryan Fritch ne ha ormai consolidato il profilo quale uno dei più versatili compositori e autori dell’ultimo decennio. Il suo percorso artistico traeva tuttavia origine sotto l’oscuro alias Vieo Abiungo, di fatto abbandonato dai tempi di “Thunder May Have Ruined The Moment”…

rearview mirror: 2017

Per la sesta volta dall’esistenza di Music Won’t Save You, è il momento della consuetudine riepilogativa di un’annata musicale, ancora una volta aliena da pratiche compilative e di fatto aperta a quanto, realizzato nel corso dell’anno nel mare magnum della produzione discografica, potrà essere scoperto in futuro. Con ancor maggiore evidenza rispetto al recente passato,…

WILLIAM RYAN FRITCH – Behind The Pale (Lost Tribe Sound, 2017) L’incredibile serie di produzioni di William Ryan Fritch si arricchisce di un nuovo tassello, che si colloca sul suo binario creativo più ambizioso, quello vocale-orchestrale. “Behind The Pale” è infatti un album di canzoni, ovviamente tutte a suo modo, ovvero irregolari e a tratti allucinate,…

WILLIAM RYAN FRITCH & MATT FINNEY – A History, In Boxes (Lost Tribe Sound, 2017) Non è qualcosa di radicalmente inedito per William Ryan Fritch completare con parti vocali le sue oblique composizioni da camera, né per Matt Finney associare le proprie tenebrose narrazioni in spoken word a basi sonore sperimentali, com’era avvenuto giusto un…

WILLIAM RYAN FRITCH – The Old Believers (Extended Edition) & The Sum Of Its Parts (Lost Tribe Sound, 2017) A margine della ripubblicazione, significativamente ampliata, della colonna sonora “Old Believers” (2014), il prolificissimo William Ryan Fritch ne propone un’altra, quella della pellicola post-modernista “The Sum Of Its Parts” della premiata regista canadese Fiona Otway. Per…

WILLIAM RYAN FRITCH – Birkitshi – Eagle Hunters In A New World (Lost Tribe Sound, 2017) Reduce da un tour de force di uscite nell’ultimo biennio, William Ryan Fritch si è imbarcato in una nuova avventura, che lo ha portato in Mongolia, sulle orme dei Burkitshi, popolazione di etnia kazaka che pratica ancora la caccia…

rearview mirror: 2016

Buone o cattive che possano reputarsi, alle abitudini è ben difficile rinunciare; per questo, nelle ultime settimane (in qualche caso persino prima della fine dello scorso novembre!) chi segue con attenzione la musica indipendente avrà avuto modo di leggere decine e decine di classifiche volte a ricostruire, raccogliendone il meglio, l’annata appena trascorsa. Per lo…

WILLIAM RYAN FRITCH – Ill Tides (Lost Tribe Sound, 2016) Dopo aver esplorato in un autentico tour de force di uscite un intero scibile creativo che va dall’ambient a un obliquo cantautorato d’avanguardia, William Ryan Fritch ritorna in “Ill Tides” al proprio codice espressivo originario. I dieci brani che lo costituiscono, dalla durata in prevalenza contenuta,…

WILLIAM RYAN FRITCH – Clean War (Lost Tribe Sound, 2016)* Terminato appena il mese scorso, con “New Words For Old Wounds“, il ciclo di undici uscite programmate nel corso dell’ultimo biennio, William Ryan Fritch non fa sentire affatto la propria assenza dalle scene, rilasciando immediatamente un nuovo album. “Clean War” non è solo un’ideale summa di…

WILLIAM RYAN FRITCH – New Words For Old Wounds (Lost Tribe Sound, 2016) Con “New Words For Old Wounds” si conclude l’ambizioso progetto che nell’ultimo biennio ha visto William Ryan Fritch realizzare una serie di undici uscite a sottoscrizione, tra album e corposi Ep, che ne hanno testimoniato l’incredibile eterogeneità espressiva. Dopo aver spaziato dal drone…

[streaming] William Ryan Fritch & Powerdove – Fading Fire

Fritch’s ambitious eleven album subscription series, “The Leave Me Sessions” comes to a close on May 20th, 2016 with “New Words”. The album merges the colorful orchestration and high drama bombast of “Heavy” and “Emptied Animal“, the sweeping soundscapes of his finest works for film, and the restrained, nuanced textures of “Empty” to create its…

WILLIAM RYAN FRITCH – Music For Film Volume I (Lost Tribe Sound, 2015) L’incredibile atlante sonoro che nell’ultimo anno ha visto William Ryan Fritch spaziare da spigoli di tensione rumorosa (l’Ep “Heavy“) a un’intrigante dimensione collaborativa comprendente l’elemento vocale (il recente “Revisionist“) si arricchisce di un ulteriore tassello, che ripresenta il prolifico artista californiano nell’originaria veste di…

WILLIAM RYAN FRITCH – Revisionist (Lost Tribe Sound, 2015) Nel 2014, il compositore californiano William Ryan Fritch ha intrapreso l’ambizioso progetto di pubblicare oltre sei ore di musica nel volgere di un anno. “Revisionist” può considerarsi l’esito finale dell’operazione, che ha incluso colonne sonore, album ed Ep di durata e natura molto diverse, alle quali si…

WILLIAM RYAN FRITCH – Empty E.P. (Lost Tribe Sound, 2014) Nel composito universo creativo che ha condotto William Ryan Fritch a programmare la pubblicazione di oltre sei ore di musica nel volgere di un anno, il nuovo Ep “Empty” rappresenta il diretto corrispettivo del recente “Heavy”. Laddove l’immediato predecessore metteva in primo piano caratteri sorprendentemente…