music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

GLACIS – Music For The Animation Tohu Va Vohu
(mini50, 2012)

Un quarto d’ora di melodie pianistiche essenziali ed emozionanti costituiscono il secondo Ep dello scozzese Euan McMeeken, responsabile della valente etichetta mini50, sotto l’alias Glacis. I quattro brani raccolti per l’occasione fungono da colonna sonora di “Tohu Va Vohu”, cortometraggio animato realizzato da Jamie Mills e incentrato sulla tematica dell’interrelazione tra uomo e natura, a partire dal presupposto della comune struttura caotica e in continua evoluzione di entrambe le entità.

Tanto ispirata al movimento l’ispirazione quanto placida e compassata la forma espressiva dei quattro brani raccolti nell’Ep, equamente ripartiti tra brevi sketch che per la loro semplicità potrebbero apparire quasi esercizi d’esecuzione e movimenti più lunghi, dedicati al ciclo delle stagioni e in maniera più evidente completati da impalpabili astrazioni ambientali, minuti detriti sonori e dalle scarne armonizzazioni del violoncello di Guy Gelem.

In entrambi i casi, la forza suggestiva delle composizioni di McMeeken risiede nell’emozionale ambience da lui creata con estrema naturalezza, sicuramente attraverso l’amplificazione dei suoni stessi del pianoforte in sede di registrazione e missaggio, ma anche solo attraverso dosate sospensioni temporali tra le note, che le rendono efficaci dal punto di vista emozionale pur in assenza del supporto delle immagini. Al di là di ogni artificio compositivo, i quattro brani di “Music For The Animation Tohu Va Vohu” non fanno altro che confermare la spontanea capacità della musica di Glacis di parlare direttamente al cuore di chi l’ascolta. Dunque un altro saggio di grande sensibilità, dopo la brillante rivelazione del precedente Ep “Lost Again On Waking”, in attesa di nuove imminenti gocce di emozione da parte dell’artista e produttore scozzese.

Annunci

2 commenti su “

  1. Pingback: rearwiew mirror: 2012 | music won't save you

  2. Pingback: rearview mirror: 2012 | music won't save you

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: