music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

poppy_ackroyd_escapementPOPPY ACKROYD – Escapement
(Denovali, 2012)

La compositrice londinese Poppy Ackroyd si colloca nell’ormai nutrito novero di artisti impegnati nella ricerca di tecniche esecutive e di registrazione in grado di rendere non convenzionali semplici i loro saggi di minimalismo neoclassico.

I trentuno minuti di “Escapement” sono infatti il risultato del solo dialogo di violino e pianoforte, con l’aggiunta di sparuti field recordings e di crepitanti detriti sonori, originati anche dalla manipolazione dei meccanismi del pianoforte, i cui suoni sono stati poi catturati dall’interno dello strumento.

L’austera concisione e la notturna emozionalità delle sue sette vivide pièce fanno di “Escapement” un debutto promettente, consigliato a chi ama Peter Broderick e Nils Frahm.

(pubblicato su Rockerilla n. 388, dicembre 2012)

http://www.poppyackroyd.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 dicembre 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: