music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

squanto_every_night_draws_the_same_crowdSQUANTO – Every Night Draws The Same Crowd
(Fluid Audio, 2013)

Le intersezioni tra bedroom-folk e astrazioni sperimentali non si limitano a quelle delle eteree muse ambient-folk, ma sempre più spesso sono originate dall’esigenza di rivestire attraverso tecnologia elementare spunti di scrittura introspettiva.

Ultima testimonianza ne sono i brani del newyorkese Ben Lovell, aka Squanto, scritti tra casa e scuola (!) nel corso dell’ultimo biennio e adesso raccolti in “Every Night Draws The Same Crowd”.

Nel caleidoscopio delle sue sette tracce, parabole elettro-acustiche e placide derive ambientali convivono con schegge di canzoni dalle forme più o meno definite, che paiono sviluppare le visioni folktroniche di Benoît Pioulard in una agrodolce dimensione casalinga.

(pubblicato su Rockerilla n.397, settembre 2013)

http://facebook.com/squantomusic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: