music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

sam_amidon_lily_oSAM AMIDON – Lily-O
(Nonesuch, 2014)

Fresco reduce dalla compiutezza cantautorale di “Bright Sunny South” (2013), Sam Amidon aggiunge un altro prezioso tassello alla propria esperienza islandese sotto le cure produttive di Valgeir Sigurðsson.

Accanto a loro c’è anche un ospite d’eccezione quale Bill Frisell in Lily-O, album che vede l’artista del Vermont cimentare il proprio delicato understatement nelle reinterpretazioni di dieci tradizionali folk.

Alle pennellate jazzy, particolarmente evidenti nella title track, e alla vivacità delle timbriche di percussioni e fiddle fanno da contraltare il distintivo cantato sommesso di Amidon e arrangiamenti essenziali, che sublimano in un etere sospeso lievi traduzioni di un folk senza tempo.

(pubblicato su Rockerilla n. 410, ottobre 2014)

http://samamidon.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 ottobre 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: