music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

from_the_mouth_of_the_sun_into_the_wellFROM THE MOUTH OF THE SUN – Into The Well
(Fluid Audio, 2015)

Quello di “Woven Tide” (2012) non è stato il primo incontro tra Aaron Martin e Dag Rosenqvist, né tanto meno un’estemporanea unione di forze creative. From The Mouth Of The Sun mostrava infatti fin dall’inizio le caratteristiche di un progetto autonomo rispetto ai numerosi altri impegni dei due artisti, che oggi segna la propria seconda tappa con le sette nuove tracce di “Into The Well”. Se le coordinate permangono quelle di un’ambience da camera costruita a partire da pianoforte, chitarra e archi, la componente dei detriti elettronici “sporca” in misura decisamente minore composizioni che – soprattutto quelle più brevi – declinano verso un austero neoclassicismo.

La prima parte di “Into The Well” è anche quella più complessa, un lascito diretto del lavoro precedente che riprende il discorso di From The Mouth Of The Sun esattamente da dove si era interrotto, ovvero da un misto di tremule vibrazioni di tasti e corde (“Path For Air”), filtrate ed espanse in una nebbia avvolgente, solcata soltanto da delicate ritmiche acustiche (“Bodies In Fog”), che temperano la sostanziale austerità di partiture che declinano in maniera esplicita ai confini del rumore (“Braid & Tomb”).

A partire dal pezzo centrale, “In The Forest Side By Side”, il lavoro dischiude invece progressivamente il suo cuore romantico, espresso in tre brevi composizioni dominati da florilegi di archi ormai quasi per nulla sottoposti a manipolazioni elettroniche, oltre che negli oltre undici minuti della title track, la cui ambience modulata svapora via via lasciando affiorare morbide risonanze pianistiche.

Che dall’incontro tra due artisti sensibili e duttili come Aaron Martin e Dag Rosenqvist non potesse prodursi altro che una formula ambientale affascinante e dinamica era già chiaro fin da “Woven Tide”; “Into The Well” non solo dà continuità alla loro esperienza condivisa, ma soprattutto la espande nella direzione di un camerismo post-moderno convincente e dagli spiccati contenuti cinematici.

http://aar0nmartin.wordpress.com/
http://dagrosenqvist.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: