music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

CHRISTOPH BERG – Conversations
(Sonic Pieces, 2017)

Reduce da numerose collaborazioni, Christoph Berg torna a pubblicare a proprio nome cinque anni dopo quel “Paraphrases” che ne aveva dispiegato la solitaria sensibilità cameristica. Fin dal titolo, “Conversations” si presenta come una raccolta di dialoghi dell’artista tedesco con se stesso, costruiti a partire da austeri movimenti di violoncello, variamente prolungati o screziati da esili manipolazioni.

Le comparse del pianoforte e di discreti elementi percussivi aggiungono profondità alle malinconiche meditazioni acustiche di Berg, le cui esili strutture armoniche suggeriscono spazi estremamente intimi e notturni, eppure dotati di coinvolgenti tratti cinematici.
Palpitante prova di autosufficienza creativa.

(pubblicato su Rockerilla n. 440, aprile 2017)

http://christophberg.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: