music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

BEN MCELROY – 1​,​000 Sewing Machines
(Unknown Tone, 2017)

Dopo aver fatto tappa ispiratrice in Islanda, con la recente accoppiata di Ep digitali in download gratuito “Songs Of Iceland” e “…To Warm Their Hearts, If Not Their Hands.”, Ben McElroy torna alla pubblicazione ufficiale di un lavoro sulla lunga distanza con le quattro lunghe tracce di “1,000 Sewing Machines”. Il punto di partenza dell’opera per l’artista inglese è nell’occasione non meno astratto e volatile di quello dello splendido “Bird-Stone” (2016), gravitando tutte le composizioni intorno a esili linee di violino e chitarra, processate insieme a occasionali frammenti vocali.

Ne risulta una sequenza di sinfonie spettrali, in prevalenza innestate su loop e risonanze, eppure ancora percorse da arpeggi e vibrazioni acustiche che, impalpabili nella title track, si percepiscono ad esempio in maniera più distinta lungo il corso di “It Beconed Across The Yard”, riecheggiando le sensazioni rurali di “Bird-Stone”. È invece la conclusiva e più breve “Rather Blue, Than Red” a dischiudere, con distanti echi vocali e armonie di violino più decise e distinguibili, il raccolto microcosmo espressivo di McElroy a una visionaria dimensione da camera, completandone il composito approccio a una materia dronica in equilibrio tra riverberi ipnotici e retroterra armonico radicato in folk e neoclassicismo.

https://www.facebook.com/benmcelroy4/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: