music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

POPPY ACKROYD – Resolve
(One Little Indian, 2018)

L’itinerario della contemporaneità neoclassica, finora indirizzato verso il minimalismo, sta conoscendo un’evidente inversione di marcia, che trova conferma nel terzo album di Poppy Ackroyd.

Tratte le mosse da un semplice accostamento di pianoforte e violino nel debutto “Escapement” (2014), la compositrice inglese amplifica in “Resolve” la tendenza ad arricchire la propria formula già manifestata nel precedente “Feathers” (2014). Field recordings e loop manipolati fungono da elementi di un’orchestra immaginaria, che però si avvale dei contributi reali di una sezione di fiati e archi, creando una sequenza di bozzetti armonici dai movimenti incantati.

(pubblicato su Rockerilla n. 449, gennaio 2018)

http://poppyackroyd.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 febbraio 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: