music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

poppy_ackroyd_feathersPOPPY ACKROYD – Feathers
(Denovali, 2014)

L’essenza della contemporaneità che fonde classicismo e sperimentazione ricorre in una sintesi perfetta nel secondo album solista di Poppy Ackroyd.

Nei due anni trascorsi dal promettente “Escapement“, incentrato soltanto sul dialogo tra violino e pianoforte, la compositrice londinese ha avuto modo di affinare la propria sensibilità studiando le dinamiche meccaniche dei due strumenti e di realizzare session improvvisate presso una galleria scozzese nella quale è custodita un’ampia collezione di strumenti a tastiera d’epoca.

Nelle otto tracce di “Feathers”, accanto al pianoforte compaiono così clavicordo, spinetta e arpicordo, oltre al violoncello di Su-A Lee, che insieme plasmano notturni dal fascino austero.

(pubblicato su Rockerilla n. 412, dicembre 2014)


http://poppyackroyd.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 dicembre 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: