music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

TODD TOBIAS & CHLOË MARCH – Amialluma
(Hidden Shoal / Tiny Room, 2018)*

Ormai da qualche anno i percorsi di Chloë March e di Todd Tobias erano venuti a incrociare le rispettive traiettorie ellittiche, accomunate dalla creazione di paesaggi sonori immaginari ma entrambe quanto mai eterogenee e imprevedibili. La loro collaborazione trova per la prima volta esito organico sotto forma di un album interamente condiviso, che dato il profilo dei due artisti non può non destare curiosità circa il punto di equilibrio da loro individuato tra i rispettivi complessi profili espressivi.

Ebbene, “Amialluma” non smentisce le aspettative, dispensando lungo tutti i suoi dieci brani le sfaccettature di un microcosmo immaginario, pennellato dai due artisti facendo ampio ricorso all’improvvisazione, in particolare quella degli incantati vocalizzi di Chloë March. Attingendo al lato più etereo e sognante della sua espressività, l’artista tedesca elabora una sorta di cantilene angeliche costituite da pura essenza armonica, tanto da rinunciare a qualsiasi forma di significato sostanziale, secondo una modalità che rimanda inevitabilmente ai Cocteau Twins. L’affinità fa leva tuttavia anche sulle atmosfere sulle quali si adagiano, risultanti da intricate texture, che ne amplificano la natura onirica attraverso fluttuanti strati sintetici, riverberi modulati e una coltre mutevole di microsuoni.

La costante ricombinazione di tali elementi orienta i brani di “Amialluma” ora in una carezzevole direzione armonica, ora verso un’allucinata dimensione ambientale, pur diluita dalla delicata traccia concettuale sottesa al lavoro, ispirato a un’idea di istintiva interazione tra uomo e natura. Il puro istinto creativo è appunto ciò che anima l’incontro tra Todd Tobias e Chloë March, in una coniugazione di linguaggi condensata in bozzetti sonori che davvero mantengono l’ardita promessa con la quale l’album viene presentato, ovvero coniugare la grazia fragile dei Cocteau Twins con i complessi processi mentali di The Caretaker: obiettivo centrato, sotto forma di una sequenza di ninnenanne dolcemente inquiete.

*disco della settimana dal 3 al 9 settembre 2018

https://www.facebook.com/Todd-Tobias-385101561556685/
http://www.chloemarch.co.uk/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: