music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

PAUSAL – Volume Flow
(Hibernate, 2018)

Per il nuovo capitolo delle proprie esplorazioni ambientali, il duo formato da Simon Bainton e Alex Smalley è tornato a ricercare negli elementi e nelle forze della natura motore creativo per un flusso di frequenze in costante variazione di densità. L’idea stessa di flusso è appunto alla base dei sei brani di “Volume Flow”, nei quali i due artisti inglesi mettono a sistema una materia sonora estremamente viva e dinamica, costituita da molteplici gradazioni droniche.

Le screziate modulazioni di “Translocation”, le luminose risonanze di “Free Energy (I & II)”, i vapori aerei di “Aerial Mycelia” e le brulicanti vibrazioni cosmiche disseminate lungo gli undici minuti della conclusiva “Lateral Contact”, altro non sono che aspetti complementari di una declinazione ambient-drone che ricava dalla natura propellente per immaginari viaggi tra gli elementi.

http://www.pausal.net/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 settembre 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: