music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SIAVASH AMINI – Foras
(Hallow Ground, 2018)

I quattro lunghi brani di “FORAS” costituiscono la naturale prosecuzione di un processo di ricerca sonora da parte di Siavash Amini che l’anno scorso aveva visto quale tappa intermedia “TAR“. Anche il nuovo lavoro è infatti assistito da un robusto impianto concettuale, che attraverso il suono mira a rappresentare la straniante condizione psico-sociale dell’umanità contemporanea, tanto più sentita da un artista che vive e opera in Iran.

Amini la rende nell’occasione attraverso una varietà di linguaggi, spaziando da ombrose texture ambientali ad apici di rumore post-industriale, che compongono un intricato puzzle interiore di inquietudine contemporanea.

(pubblicato su Rockerilla n. 458, ottobre 2018)

http://www.facebook.com/siavashaminimusic

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 ottobre 2018 da in recensioni 2018 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: