music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

RIMA KATO – Sing-Song
(Flau, 2019)*

Se “Faintly Lit” (2015), debutto solista di Rima Kato, possedeva tutta la fragile grazia delle arti giapponesi, declinata in un’essenziale chiave folk, il suo secondo album “Sing-Song” è il frutto di una ben più ampia sintesi tra arti e culture differenti. Si tratta innanzitutto della trasposizione in musica di versi poetici, operazione non inedita (Myriam Gendron, Krotz Struder) eppure mai semplice, soprattutto perché nel caso di “Sing-Song” applicata a testi distanti da punto di vista tanto temporale che dell’ambiente nel quale sono stati scritti. Il lavoro comprende infatti dieci peculiari riletture di brani della poetessa inglese di fine XIX secolo Christina Rossetti, figlia di esule italiano e scoperta alcuni anni fa da parte di Rima Kato nel corso di un periodo di ricerca e impegno femminista, che costituisce il sottile trait d’union tra le personalità delle due artiste.

Resi in musica, i versi di oltre un secolo fa rivivono nella delicata universalità del loro linguaggio e nei tratti di una personalità poetica decisa e niente affatto scontata, al pari dell’interpretazione fornitane dall’artista giapponese. Se infatti, come nel caso dell’album precedente, i brani della musicista giapponese sono sempre improntati a tonalità sfumate e a un conciso equilibrio espressivo (meno di due minuti di durata media), tuttavia le sue setose armonizzazioni vocali trovano nell’occasione sostegno non soltanto di aggraziati arpeggi acustici, ma anche più complessi intrecci armonici, tra i quali compaiono trasognati impulsi organici a incorniciare nenie vittoriane dai visionari spunti sociali.

Travalicando distanze spazio-temporali e sottolineando diaframmi culturali ancora non del tutto rimossi, Rima Kato offre in “Sing-Song” una rilettura lucida e rispettosa di versi riscoperti e riproposti in tutta la loro vivida essenza, ancora secondo un registro di folk minimale, il cui intimismo umbratile si arricchisce di nuovi colori e di una forza poetica gentile tutta femminile.

*disco della settimana dal 1° al 7 luglio 2019

https://rimakato.tumblr.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 luglio 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: