music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

TINDERSTICKS – No Treasure But Hope (City Slang, 2019) Dopo la rinascita, la ritrovata consuetudine e la costanza di una presenta sempre affidabile, ma non per questo affatto scontata: con … Continua a leggere

27 novembre 2019 · Lascia un commento

STUART A. STAPLES – Music for Claire Denis’ High Life (City Slang / Milan, 2019) Ben poche tracce del romanticismo decadente che abitualmente impregnava il ciclo di colonne sonore dei … Continua a leggere

14 maggio 2019 · Lascia un commento

JESSICA PRATT – Quiet Signs (Mexican Summer / City Slang, 2019)* Ancora tempi creativi dilatati e misurata concisione espressiva caratterizzano le canzoni di Jessica Pratt, che torna ad affacciarsi alla … Continua a leggere

4 febbraio 2019 · Lascia un commento

LAURA GIBSON – Goners (City Slang, 2018) Dopo aver guardato avanti, con la ripartenza personale di “Empire Builder” (2016), per Laura Gibson è arrivato il momento di guardarsi dentro, esplicitando … Continua a leggere

30 ottobre 2018 · Lascia un commento

STUART A. STAPLES – Arrhythmia (City Slang, 2018) Dentro, fuori o a margine dei Tindersticks, e in particolare durante il loro periodo di iato, per Stuart A. Staples non è … Continua a leggere

15 giugno 2018 · 1 Commento

HAUSCHKA – What If (City Slang, 2017) Osservato in filigrana alla sequenza dei suoi dischi, il percorso ormai più che decennale di Volker Bertelmann appare ben più ricco di quanto la … Continua a leggere

9 aprile 2017 · Lascia un commento

TINDERSTICKS – The Waiting Room (City Slang, 2016) Da quando, nel 2008, Stuart Staples, David Boulter e Neil Fraser hanno ripreso, insieme a nuovi compagni, il percorso dei Tindersticks interrotto … Continua a leggere

22 gennaio 2016 · Lascia un commento

TINDERSTICKS – Ypres (Lucky Dog / City Slang, 2014) Mentre si è ormai piuttosto abituati a veder esercitate le potenzialità atmosferico-descrittive della musica – in particolare di quella in qualche … Continua a leggere

23 ottobre 2014 · Lascia un commento

WYE OAK – Shriek (City Slang / Merge, 2014) Reduce dall’esperienza di Dungeonesse, Jenn Wasner è tornata a lavorare con l’abituale compagno Andy Stack per il quarto album di Wye Oak. … Continua a leggere

12 aprile 2014 · Lascia un commento

HAUSCHKA – Abandoned City (City Slang, 2014) In “Abandoned City”, il “prepared piano” di Volker Bertelmann si espande a composita orchestra post-moderna in miniatura per descrivere l’immaginaria colonna sonora di spettrali … Continua a leggere

17 marzo 2014 · Lascia un commento

ANNA VON HAUSSWOLFF – Ceremony (City Slang, 2013) Un’etichetta importante quale City Slang si è accorta del piccolo culto per appassionati di “donne al piano” che da due dischi a questa … Continua a leggere

2 luglio 2013 · Lascia un commento

DEAR READER – Rivonia (City Slang, 2013) Profondi cambiamenti sono intercorsi dal primo disco di Dear Reader (“Replace Why With Funny”, 2009) dopo che l’allora terzetto aveva assunto tale denominazione in … Continua a leggere

9 aprile 2013 · Lascia un commento

GET WELL SOON – The Scarlet Beast O’Seven Heads (City Slang, 2012) Konstantin Gropper, al terzo album come Get Well Soon, continua a dare libero sfogo alla sua sensibilità cinematica. Ispirato … Continua a leggere

21 ottobre 2012 · Lascia un commento