music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MARKUS MEHR – Dyschronia (Hidden Shoal, 2017) Svolgendo la sua ricerca intorno alla realtà digitale, già oggetto del precedente “Re-Directed” (2016), negli ultimi cinque anni Markus Mehr ha raccolto in maniera … Continua a leggere

27 Mag 2017 · Lascia un commento

JOE SAMPSON – Chansons de Parade (Hidden Shoal, 2016) Dai dodici minuti dell’Ep di debutto “Songs Of Delay” ai poco più di venti, per ben nove brani, di “Chansons de … Continua a leggere

13 dicembre 2016 · Lascia un commento

TODD TOBIAS – Gila Man (Hidden Shoal / Tiny Room, 2016) A ogni nuovo disco, Todd Tobias trova un contesto narrativo e un orizzonte paesaggistico da riempire con le proprie … Continua a leggere

15 ottobre 2016 · Lascia un commento

JOE SAMPSON – Songs Of Delay E.P. (HIdden Shoal, 2016) Sono sufficienti dodici minuti a un cantautore per dispiegare interamente la propria personalità. Sono sufficienti dodici minuti per restare incantati di … Continua a leggere

13 settembre 2016 · Lascia un commento

SLOW DANCING SOCIETY – The Wagers Of Love And Their Songs From The Witching Hour (Hidden Shoal, 2016) Un titolo chilometrico e un impianto altrettanto articolato di ben diciannove brani … Continua a leggere

23 agosto 2016 · Lascia un commento

ANTONYMES – Delicate Power (In The Hands Of Others) E.P. (Hidden Shoal, 2016) La copertina del recente “(For Now We See) Through A Glass Dimly”, ultimo lavoro di Ian M. … Continua a leggere

9 luglio 2016 · Lascia un commento

MEMORYBELL – Obsolete (Hidden Shoal, 2016) Un vecchio pianoforte e due microfoni: è quanto basta, ormai, a musicisti navigati e giovani sperimentatori per creare ambienti sonori ricchi di una varietà di … Continua a leggere

15 giugno 2016 · Lascia un commento