music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

sylvain_chauveau_simpleSYLVAIN CHAUVEAU – Simple: Rare And Unreleased Pieces 1998-2010
(Fat Cat, 2012)

È tempo di guardarsi indietro, dopo oltre un decennio di attività, per il compositore francese Sylvain Chauveau che, coerente con il suo minimalismo espressivo, non indulge in autocelebrazioni bensì lascia riaffiorare una serie di pièce rimaste in qualche modo ai margini della sua discografia.
I diciotto brevi brani disseminati lungo gli appena quaranta minuti di “Simple: Rare And Unreleased Pieces 1998-2010” mostrano il lato strumentale più scarno di Chauveau, esplicitato in essenziali variazioni pianistiche ed emozionali abbracci d’archi così come in crepitanti detriti elettronici ed esili torsioni droniche.

In questa carrellata di schegge sonore si può ritrovare riassunta tutta l’arte del Sylvain Chauveau descrittivo e atmosferico, così come apprezzata in opere quali “Nocturne Impalpable” e nella colonna sonora “Nuage”. Non è un caso, infatti, che oltre la metà dei brani della raccolta fossero stati in origine destinati alla sonorizzazione di “Des Plumes Dans La Tête” o siano stati in seguito utilizzati a corredo di immagini, documentari o performance di danza. Essenziali – come da titolo – ma anche densi di profonde suggestioni emozionali, i vari frammenti di “Simple: Rare And Unreleased Pieces 1998-2010” si susseguono nella loro concisa individualità, come in un flusso reso omogeneo da un tocco compositivo in grado di unire in uno stesso discorso rarefazioni ambientali, neoclassicismo pianistico e minimalismo da camera, ovvero i principali elementi intorno ai quali hanno gravitato le produzioni strumentali di Chauveau.

Menzione speciale meritano, tra le tante brevi istantanee, i due più lunghi piani sequenza “Au Nombre Des Choses” e “Within The Orderly Life” (entrambi intorno ai sei minuti), che aggiungono respiro cameristico a quanto altrimenti già compiuto nel volgere di un minuto o poco più, e le due conclusive versioni di “For C” e “Dernière Ètape Avant Le Silence II”, esaltate dall’esecuzione di un’orchestra di quaranta elementi.

Raccolta di tutta evidenza destinata agli estimatori del compositore francese, “Simple: Rare And Unreleased Pieces 1998-2010” presenta tutte le carte in regola per non deludere in particolare coloro che ne apprezzano gli aspetti più essenziali e comunque una valenza tale da travalicare agevolmente la natura di mera operazione compilatoria.

http://www.sylvainchauveau.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 dicembre 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: