music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

richard_ginns_fall_riseRICHARD GINNS – Fall, Rise
(Twice Removed, 2014)

L’aria sottile, i dislivelli e i rigori atmosferici delle vette alpine francesi costituiscono la fonte di ispirazione di “Rise, Fall”, nuovo lavoro del chitarrista inglese Richard Ginns, che dalla varietà di suggestioni evocate da quegli ambienti naturali ha mutuato il composito registro riassunto nell’arco dei tre quarti d’ora dell’album. Le sue sette tracce rispecchiano infatti l’andamento di salita e discesa delle strade alpine sotto il triplice profilo fisico, sonoro ed emozionale: a incarnarlo, ecco una sequenza di modulazioni policrome della chitarra di Ginns, variamente filtrata da effetti e delay.

Come in un’ideale sinfonia che si apre via via a un arioso crescendo, i bassi riverberi dell’apertura “(Fall)” e le irregolari screziature – come di ghiaccio che si scioglie – di “The Color Of Winter” si trasfigurano gradualmente in un ventaglio di soluzioni che si estende ai caldi loop armonici di “Warm Now” e non disdegna increspature granulose, dense di un fuzz spoglio, circoscritto a una consistenza distorta e quasi del tutto priva di filtri (“Drifting, Almost Covered”, che vede anche il contributo di David Andree).

La conclusiva elegia “(Rise)” chiude il cerchio del lavoro, librando le evocative modulazioni di Ginns verso gli strati superiori di un’atmosfera sempre più rarefatta, ideale distillato dei consimili linguaggi propri ad esempio di Jon Attwood e Wil Bolton, il quale ultimo si è non a caso occupato del mastering del lavoro.

http://wovenloop.tumblr.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 luglio 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: