music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

matthew_collings_silence_is_a_rhythm_tooMATTHEW COLLINGS – Silence Is A Rhythm Too
(Denovali, 2014)

L’approccio concreto alla musica d’ambiente proposto dallo scozzese Matthew Collings nel primo lavoro a proprio nome (“Splintered Instruments“, 2013) si applica in “Silence Is A Rhythm Too “a un’avventurosa idea di immanenza del suono.

La strumentazione acustica che nuovamente funge da substrato ai sei brani non è tuttavia soltanto filtrata in fase produttiva, bensì vibrazioni e brandelli armonici da essa prodotti sono catturati attraverso tecniche di registrazione che alternativamente ne amplificano o decostruiscono le risonanze.

Si passa così da stille pianistiche galleggianti su saturazioni granulose a dissonanze ipnotiche e schegge di rumore frutto di ardite trasfigurazioni elettro-acustiche.

(pubblicato su Rockerilla n. 409, settembre 2014)

https://www.facebook.com/matthewcollingsmusic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: