music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

the_humble_bee_instruction_booklet_no_1232THE HUMBLE BEE – Instruction Booklet No. 1232
(Dauw, 2014)

Si intensifica la cura dedicata da Craig Tattersall al proprio progetto personale The Humble Bee, alla seconda uscita annuale (terza in assoluto) a breve distanza da “She Possessed The Secret For Listening To The Stars” con una cassetta a tiratura limitata pubblicata dall’etichetta belga specializzata Dauw. Analogo al precedente nella forma – due lunghe tracce, ciascuna dalla durata di poco inferiore ai venti minuti – “Instruction Booklet No. 1232” presenta nella sua interezza il composito profilo espressivo di Tattersal, ricollegandosi in maniera evidente alla sua biografia artistica.

La prima facciata della cassetta prende le mosse addirittura da nebbiose modulazioni organiche che paiono rinverdire le ambientazioni degli Hood “rurali” (al cui capolavoro “Rustic Houses Forlon Valleys” Tattersal ha collaborato), per sfiorare poi ripetutamente le soglie dell’inascoltabile, dalle quali si discosta gradualmente l’arsenale di screziature puntiformi, micro pulsazioni frequenze radio e distanti note pianistiche che faceva parte integrante dell’esperienza di The Boats.

Il pezzo corrispondente al secondo lato parte invece più saturo e intricato, avviluppato dall’abituale velo di polvere che contraddistingue la firma sonora di Tattersal, si svolge poi attraverso lenti ricami speziati d’Oriente e di un jazz spettrale. Anche qui, verso la metà del brano, entra in scena un pianoforte gentile, che disegna melodie strutturate su cadenze dub, che svaporano verso un finale ipnotico, nel quale rimane ad aleggiare soltanto la polvere iniziale, sospesa e trafitta da un fioco raggio di sole.

L’afasico “libretto di istruzioni” così compilato da Tattersal si ricollega dunque più fedelmente al suo passato rispetto a quanto abbiano fatto le sue produzioni più recenti, ivi compreso l’ultimo disorientante album di The Boats. È sicuramente materia per estimatori di lunga data, ma anche un’indicazione per un ritorno creativo che proprio dal limitato formato di questa cassetta potrebbe prendere abbrivio.

http://tape-dust.tumblr.com/thehumblebee

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: