music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

DEAD MELODIES – Subtle Imperfections (Sparkwood, 2016) Dalle premesse legate a evanescenti dinamiche tra ambient e post-rock alle frequenze astratte del recente Ep “Slowwave Perception”, la personalità di Tom Moore, … Continua a leggere

31 gennaio 2016 · Lascia un commento

MICHAEL KNIGHT – Physics Is Out To Get Me (Jigsaw / Our House, 2015) Quello propugnato da oltre due decenni, a intervalli saltuari, da parte di Richard Murphy attraverso il … Continua a leggere

31 gennaio 2016 · Lascia un commento

LIMITED LIABILITY SOUNDS – Surrounding Countryside (Shimmering Moods, 2015) L’isolamento e una percezione dei luoghi distante dalla dimensione umana nella quale sono abitualmente osservati e vissuti sono caratteri ricorrenti nella … Continua a leggere

30 gennaio 2016 · Lascia un commento

[streaming] Modern Studies – Ten White Horses

A recent past, a decade ago. A Belfast-born Victorian harmonium is entrusted to the care of Glasgow chamber-folk singer Emily Scott. It looks like it should sound: imposing and statuesque, … Continua a leggere

30 gennaio 2016 · Lascia un commento

1115 – The Drowned World E.P. (Alien Transistor, 2016) Ambience sintetica, pulsazioni idm e acide derive cosmiche, in salsa di modernariato teutonico, caratterizzano il breve debutto del duo tedesco formato da … Continua a leggere

30 gennaio 2016 · Lascia un commento

IAN FISHER – Nero (Snowstar, 2016) L’essenza narrativa, metaforica ed errabonda del cantautore trova in Ian Fisher e nelle dieci canzoni del suo album di debutto “Nero” una sintesi plastica … Continua a leggere

29 gennaio 2016 · Lascia un commento

DROMBEG – Earthworks (Futuresequence, 2016) Benché “Earthworks” sia a tutti gli effetti un debutto sulla lunga distanza, non nuovo agli appassionati della musica ambientale più rarefatta ed emozionale è il … Continua a leggere

29 gennaio 2016 · Lascia un commento